Papà torna a casa dal lavoro (pt. 7)

65Report
Papà torna a casa dal lavoro (pt. 7)

Erano passati alcuni giorni da quando papà e io potevamo scherzare. Ero così eccitata per lui che volevo violentarlo ogni volta che lo vedevo, ma la mamma di solito era in giro e so che sarebbe andata fuori di testa come minimo se avesse saputo cosa abbiamo fatto. Tuttavia, ho colto ogni occasione per prenderlo in giro. Un giorno stavamo preparando la cena tutti insieme e mi assicuravo di strofinarlo un po' contro ogni volta che ci incrociavamo e un paio di volte gli strofinavo l'inguine con la mano quando ero sicuro che la mamma non stesse guardando. Un giorno mentre stava guardando la TV e la mamma era in ufficio a lavorare su qualcosa per il lavoro, mi sono seduta accanto a lui e gli ho preso la mano e l'ho fatta scivolare su per la mia gonna e l'ho lasciato giocare con la mia piccola figa nuda mentre lo accarezzavo attraverso i suoi jeans . Riuscì a infilare una delle sue grosse dita nel mio buco succoso e accarezzò la mia fica bagnata. È stato fantastico, ho continuato a strofinare il suo cazzo avanti e indietro mentre lui spingeva il dito dentro e fuori di me sul divano. Sono venuto così bene che era difficile stare zitti e non urlare in modo che la mamma potesse sentire.

Non appena sono sceso dal mio climax ho sentito la mamma che si muoveva dall'altra stanza e mi sono alzato rapidamente e mi sono diretto verso la mia stanza senza riuscire a far venire papà. L'ho sentita parlare con papà mentre me ne stavo andando e ho pensato che gli stesse dicendo che sarebbe andata a letto. Sono arrivato nella mia stanza, mi sono lasciato cadere sulla sedia e ho tirato su qualcosa sul computer per occupare il mio tempo. Avevo appena aperto il browser web quando mia madre ha fatto capolino e mi ha detto che era andata a letto. Ho risposto con un cenno del capo e lei mi ha detto che mi amava e si è diretta nella sua stanza. Non sapevo cosa fare. Volevo tornare in soggiorno e giocare ancora un po' con papà, ma non volevo che la mamma si svegliasse e ci vedesse o qualcosa del genere. Ho deciso di recuperare il ritardo su Facebook e perdere un po' di tempo mentre pensavo e lasciavo che la mamma dormisse più profondamente.

Dopo circa quarantacinque minuti ero tutto preso e in casa non sentivo altro che la TV. Ho fatto capolino fuori dalla mia stanza e ho ascoltato in direzione della stanza dei miei genitori e ho sentito i suoni di mia madre che dormiva profondamente, poi ho sentito uno sbuffo e un grugnito dal soggiorno insieme ai suoni tranquilli provenienti dalla TV.

Entrai silenziosamente in punta di piedi in soggiorno e trovai mio padre addormentato sul divano davanti alla TV. Abbasso lo sguardo e ho notato che aveva un'erezione enorme. Si dondolò e sbuffò di nuovo e poi si strofinò la mano lungo l'inguine e lungo la sua erezione e mormorò "Rosie ugghnn". Non riuscivo a trattenermi, ho spostato delicatamente la sua mano da parte e gli ho sbottonato e chiuso la cerniera dei pantaloni e ho liberato la sua erezione e piano piano ho iniziato ad accarezzarla su e giù con la mia manina e con l'altra gli accarezzavo le palle pesanti poi mi sono chinato in avanti e ho iniziato a baciarlo e succhiarmeli in bocca e arrotolarmeli sulla lingua. Ho iniziato a baciargli l'asta e poi quando sono arrivato alla testa ho impalato la mia bocca con la sua carne spessa senza intoppi. Ho iniziato a muovere la testa su e giù sulla sua asta mentre continuavo ad accarezzare e stuzzicare le sue palle con l'altra mano e lui ha iniziato a gemere e agitarsi un po'.

"Aahh, Rosie" ho sentito e ho guardato in alto e lui mi guardava guardando mentre succhiavo sensualmente il suo cazzo dentro e fuori dalla mia bocca. "Sei stata una tale presa in giro prima, non è stato carino."

Ho tirato fuori il suo cazzo dalla mia bocca e ho iniziato ad accarezzarlo e ho detto "Lo so papà, mi dispiace, ma ero così eccitato. Ti sto perdonando ora, vero?" Poi ho ricominciato a leccargli e succhiargli le palle.

"Beh, è ​​un inizio, ma se volessi qualcos'altro?"

"Cos'è che vuoi papà? Ti darò tutto quello che vuoi, lo sai."

"È una brava ragazza. Penso di volere di più di quella tua dolce fighetta. Vuoi venire qui e cavalcare il cazzo di papà?"

"Sai che amo il tuo cazzo dentro di me, ma se la mamma si svegliasse?"

"E' fuori, ha detto che stava prendendo delle medicine per il PM per un mal di testa che ha avuto in ufficio, quindi non sarà sveglia fino a domattina", ha detto e poi mi ha afferrato per le spalle e mi ha sollevato. "Ora vieni qui e siediti in grembo a papà, voglio scopare la piccola figa bagnata del mio bambino."

"Ooh papà," tubai e presi il suo cazzo e lo allineai con la mia fica gocciolante mentre mi calavo su di lui.

Mi sono rinforzato sulle sue forti spalle mentre rimbalzavo su e giù sul suo cazzo e lo piantavo in profondità nel mio piccolo buco. Mi ha riempito così completamente che ogni centimetro della mia piccola figa è stato stimolato dalla sua carne rigida. Si è allungato e ha iniziato a pizzicare e stuzzicare i miei piccoli capezzoli con una mano mentre l'altra mi prendeva a coppa il culo e giocava con il mio piccolo buco del culo increspato.

Mi appoggiò all'indietro e si chinò e prese uno dei miei capezzoli in bocca e prese in giro che era la sua lingua e spinse un dito un po' nel mio culo e mi mandò di nuovo oltre il limite. Mi sono accasciato su papà e mi sono lamentato profondamente nel suo collo per cercare di tacere.

Con un movimento fluido si alzò in piedi portandomi su con sé e si girò per stendermi sulla schiena sul divano con lui sopra di me e iniziò a picchiare la mia tenera fica. Stava per venire e potevo dire che sarebbe stato bello, quindi volevo vedere se potevo cavarmela con lui.

"Oh sì, fottimi papà. Infilami il cazzo in profondità nella mia piccola fica e scopa bene tua figlia... Ooh papà," tubai nel suo orecchio. Potevo sentire il suo cazzo gonfiarsi con il suo orgasmo in costruzione e ha inviato una corsa attraverso il mio corpo mentre ne sentivo un altro crescere nella mia figa. "Fottimi papà, sborrami dentro e fammi venire. Riempi la mia giovane figa con il tuo sperma Papà, oh fottimi e non fermarti..." Ho sentito il suo cazzo esplodere di sperma e mi sono sentito spinto fuori dal mio corpo con l'intenso climax che mi attraversa mentre mio padre inondava la mia figa con il suo sperma.

"Wow papà, è stato fantastico. Penso che mi stai perdendo, sei venuto così tanto."

"Lo so. Faremo meglio a pulire e tu devi andare a letto."

"Sì signore," dissi con un broncio e mi alzai e mi diressi verso la mia stanza mentre lui mi seguiva nel suo bagno.

Storie simili

Il papà del mio amico 8

Il giorno dopo era normale come al solito. Sono andato a scuola con Jeanette e abbiamo studiato nella sua stanza dopo i reparti, ma ovviamente entrambi avevamo qualcos'altro in mente che sarebbe stato archiviato sotto Cattivo se capisci cosa intendo. Ti sei davvero masturbato mentre ci guardavi? Ho chiesto. Sì, era davvero fottutamente caldo. Voglio dire, ti stava arando come un matto. Sono sorpreso che i vicini non si stiano lamentando con noi in questo momento. Voglio dire, guardandoti, non avrei idea che ti lamentassi così molto quando hai fatto sesso. Voglio dire, dannazione mia signora, se non ti conoscessi meglio...

831 I più visti

Likes 0

Lussuria 3

Ancora una volta, stavo terminando la notte masturbandomi dopo essere stato estremamente eccitato a causa delle avventure di mia figlia. Oggi è stata una giornata pazzesca e non potevo credere a quello che era successo dopo aver calmato i miei pensieri arrapati con un orgasmo. Mi sono addormentato come un angelo dopo. Al mattino mi sono svegliato presto e ho preparato la colazione. Quando i bambini sono scesi, ho servito loro dei cereali e ho preso la banana che mia figlia aveva messo nel culo la sera prima e l'ho data a mio figlio. Ho guardato il viso di mia figlia...

861 I più visti

Likes 0

Divertimento con Steve II

A casa da solo Sono passati circa quattro mesi da quando io e Mark ci divertivamo negli spogliatoi, e abbiamo deciso che sarebbe stato meglio se nessuno avesse scoperto le nostre attività, quindi eccoci qui, a cogliere ogni occasione possibile per stare insieme. Questo fine settimana in particolare mia madre e mio padre saranno fuori per tutto il sabato, quindi ho chiesto a Mark di venire, i miei genitori non hanno problemi con Mark che viene a trovarci ma ci controllano sempre ogni dieci minuti, quindi è impossibile diventiamo un po 'selvaggi con lui, normalmente ci sediamo sul mio letto di...

843 I più visti

Likes 0

In famiglia (parte 5)_(1)

Vuoi un po' di compagnia? Cam fece capolino nella doccia. La guardai con gli occhi socchiusi mentre mi tiravo indietro i capelli bagnati dagli occhi. La bella addormentata è finalmente in piedi. ho preso in giro. Fece una risatina e aprì la porta a vetri. Devi sciogliere l'asciugamano, lo sai. dissi, guardando l'asciugamano che stringeva così forte al suo corpo. Entrò e gettò l'asciugamano per terra. Era tutto pieno di vapore nella doccia, quindi non potevo vederla chiaramente, ma potevo vederla. Mamma e papà non si sono ancora alzati? Non credo. Disse e prese una bottiglia di shampoo. Perché non ti...

771 I più visti

Likes 0

Risveglio eterno: capitolo sei

***Disclaimer*** Come al solito, questa non è la mia storia. Non ho creato, modificato o modificato nessuna parte di questa storia. È opera di Captius. __________________________________________________________________________________ Come sempre non dimenticare di votare e commentare. E grazie a chi ha commentato l'ultimo capitolo che questo era meglio della sfida. Ciò rendeva Mishikail insopportabile e quasi impossibile da affrontare ahah. No, ma davvero, l'hai fatta per tutto l'anno finora (anche se pensavamo che ci fossero trascorse un paio di settimane). Capitolo sei: Retribuzione e coinvolgimento Nel corso delle quattro settimane successive le cose sono andate abbastanza lisce, il più lisce possibile considerando tutto...

722 I più visti

Likes 0

La mia prima volta con Cindy

La storia: Sulla via del ritorno dall'ospedale, dopo aver lasciato mia moglie per un'operazione alla schiena molto seria, Cindy, mi stava dicendo come avrebbe fatto tutte le cose che faceva la mamma in casa, come lavare i piatti e fare il bucato e che si prenderà cura di suo padre come fa la mamma. Fu detto in una specie di sussurro sommesso e lei aveva la sua mano sul mio braccio, toccandomi dolcemente e guardandomi negli occhi. Ho sentito un brivido nei pantaloni e ho guardato le gambe formose di Cindy e la minigonna che indossava, ho subito costretto il mio...

802 I più visti

Likes 0

GIURATO al SEGRETO

GIURATO AL SEGRETO Sfogliò le carte di potenziali uomini. Non mi stai seriamente incastonando, con nessuno di questi uomini. Ha detto dispiaciuta. Seduta sulla sua sedia con uno sguardo disgustato sul viso. “Madison! Sii reale, hai 35 anni e sei ancora single! So di essere tua sorella minore. Ma devi fare uno sforzo se non vuoi stare da solo per il resto della tua vita” Melanie parlò sinceramente. Madison si sporse in avanti e continuò a sfogliare i lunghi fogli bianchi. Fino a quando non ha tirato fuori un foglio, con una carta fotografica ritagliata a lato. 'Dean Radcliffe' Uno scapolo...

861 I più visti

Likes 0

Mother's Submission - Capitolo 12

Alex Morgan si guardò intorno nella sua stanza del dormitorio, la stanza in cui aveva trascorso gli ultimi anni. Aveva alcuni bei ricordi qui, ma ce n'era uno eccezionale. Quando il suo amico, George, lo aveva spinto a creare un profilo per l'app di appuntamenti. Era lì che aveva incontrato la donna che ora amava, che per caso era sua madre. Quando si era presentato oggi, George era stato felice di vederlo. George è stato molto meno felice di scoprire che Alex si sarebbe trasferito a casa e avrebbe completato i suoi studi online. Chi mi aiuterà quando avrò problemi con...

797 I più visti

Likes 0

Tocca - Capitolo 2

Tocca - Capitolo 2 Le cose sono diventate imbarazzanti rapidamente, Kelly e io avevamo appena fatto del sesso bollente insieme senza sapere davvero perché l'avessimo fatto. È stato perché sono venuto su di lei e lei non voleva fermarmi? Ma poi stava partecipando altrettanto... non riuscivo a metterlo insieme. Abbiamo provato a parlarci subito dopo, ma entrambi ci sentivamo strani l'uno con l'altro, ecco perché non ci ho mai provato prima, sapevo che questo avrebbe rovinato la nostra amicizia. Ho cercato di uscire da lì il più velocemente possibile senza cercare di sembrare un completo idiota. Non ero il tipo da...

765 I più visti

Likes 0

Skyrim: Le avventure di Carthalo Parte 1

Carthalo le accarezzò la guancia, sentendo la sua pelle liscia e fredda e scostandole i capelli nerissimi dagli occhi. Lydia, disse, la sua voce roca si trasformò in un sussurro nel suo orecchio rilassati. Questo non è un altro fardello per te da portare. le slacciò la maglietta e lei rabbrividì leggermente al tocco. Questo non è un comando del tuo Thane. le sue mani forti la presero per la vita e la portò al letto. Le assi del pavimento scricchiolarono mentre la trasportava su per le scale di Breezehome. La adagiò dolcemente sul letto e cominciò a baciarle il collo...

736 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.