L'intera faccenda con Jackie

984Report
L'intera faccenda con Jackie

L'INTERA AFFARE CON JACKIE

Avevo appena litigato con Arlene, la mia fidanzata di tanto in tanto da un paio d'anni, tranne per il fatto che non sapevo che ci fosse stata una lite finché non ho bussato alla sua porta per portarla alla festa quella sera.

A un certo punto tra il momento in cui sono uscito di casa quel pomeriggio, che era un po' prima che andassi a casa sua, aveva ricevuto una telefonata da Bill Blackstone, che le aveva chiesto cosa stesse facendo quella notte.

Bill aveva provato a fare delle mosse con lei per un po' e non so nemmeno se sapesse che stava uscendo con qualcuno, dal momento che viveva in un mondo tutto suo. Ma lei gli raccontò della festa di quella sera, credo senza menzionare che gliel'avevo raccontato. Conosceva alcune delle persone che sarebbero state lì, anche se non i padroni di casa, e voleva andare, quindi sarebbe passato a prenderla.

Dal suono della sua voce, Arlene aveva bevuto. Se prima o dopo la telefonata di Bill, non lo so.

Non era la prima volta che Arlene aveva un improvviso cambiamento mentale, o beveva, se non erano effetto e causa. Mi sono voltato, ho ammazzato un po' di tempo altrove e sono andato alla festa.

Scoprii che Arlene e Bill erano arrivati ​​prima di me. Andare senza un appuntamento non era un grosso problema; A Steve e Sue Miller piaceva invitare single indipendenti alle loro feste nel tentativo di creare incontri.

Jackie Romains, una donna di colore magra con grandi occhiali, occhi grandi, seni piccoli e capelli ricci, oltre a un sorriso malizioso, ha commentato il fatto che Arlene era vistosamente con me stasera.

Ho risposto il più brevemente possibile, ma Jackie mi ha messo da parte in un posto tranquillo - non facile a quella festa - e gradualmente mi ha rivelato i dettagli.

Mi ha detto dopo quelli che devono essere stati quindici o venti minuti: "Sembra che tu non abbia molto a che fare con Arlene per un po'".

"Mi sembra giusto dirlo", risposi. "E dopo stanotte potrei dimenticarmi completamente di lei/"

Jackie ha allungato la sua mano marrone chiaro verso la mia e ha detto: “Onestamente non riesco a capire che mi dispiace sentirlo. Ti conosco abbastanza bene, e quello che ho sentito su di te lo conferma, che non sei il tipo da saltare facilmente da una donna all'altra.

Mi sentivo un po' a disagio, ma non potevo negare nemmeno una certa testardaggine per cose del genere, e annuii.

«Ed è da un po' che desidero», continuò Jackie, «andare a letto con te. Voglio che tu venga a casa con me così posso scoprire se sei bravo a letto come penso.

Questa era la cosa più sorprendente che avessi mai sentito. Ho ammesso a Jackie Romains che non avevo mai veramente pensato a lei in quel modo, che mi piaceva il suo aspetto, e il modo in cui sorrideva, e il modo in cui parlava, e (me ne resi improvvisamente conto poco prima di dirlo) il modo in cui pensava alle cose, ma entrare nei suoi pantaloni non era una cosa che mi era mai venuta in mente in modo particolare.

D'altra parte, ora che era stato suggerito, la mia mente andò immediatamente a speculazioni e immaginazioni su come sarebbe stato scivolare lentamente nel suo corpo marrone e come sarebbe stato il suo viso mentre la portavo all'orgasmo. E anche la mia mente continuava a tornare lì.

"Ma è proprio quello che stavo dicendo", ha detto. “Non sei il tipo che insegue ogni gonna in giro. Voglio passare la notte con te perché so che se non durerà più di una notte sarà un'onesta notte di piacere - e se è di più, ti dedicherai a me finché lo vorremo entrambi a."

Ero sorpreso dal fatto che una donna a cui non avevo mai prestato molta attenzione avesse dedicato così tanto tempo a fare l'amore con me. Quindi toccava a me metterla un po' in imbarazzo dicendole quanto fossi onorato che lei pensasse a me in quel modo. Devo dire che l'ha presa bene, anche se le sue guance si sono un po' arrossate. (Beh, lo erano già, ma sai cosa intendo.)

A questo punto, le persone probabilmente stavano notando quanto tempo avevamo trascorso insieme, quindi ci siamo uniti ad altre conversazioni, anche se siamo rimasti vicini l'uno all'altro per le ore successive. Jackie ha parlato un po' da sola con /Judy Kurman, e non è stato troppo sorprendente che quando Mike e Judy Kurman hanno detto che sarebbero partiti per una cena tutta la notte prima di tornare a casa, Jackie volesse unirsi a loro e io ho avuto il buonsenso di dire: "Anche io". Non so se ha fermato i pettegolezzi, ma li ha resi più equivoci. E quattro persone riempirebbero uno stand.

Quando siamo arrivati ​​alle nostre macchine, Mike ha detto: "Voi due volete davvero andare a mangiare?" Non l'abbiamo fatto, davvero.

Ma mentre i Kurman si allontanavano, Jackie disse a bassa voce: "Voglio essere imbottita in un altro modo".

Nell'appartamento di Jackie, dopo un lungo bacio, ho sussurrato: “Volete fare una doccia insieme? Sarebbe bello essere puliti e freschi, e voglio davvero vedere il tuo corpo dappertutto.

"Oh, sì", disse Jackie, "ma voglio fare di più che vederti".

Abbiamo fatto scorrere l'acqua e regolato la temperatura mentre ci spogliavamo a vicenda. I suoi seni pendevano perfettamente, senza alcun cedimento, e vedendo la sua figura nuda - beh, le piaceva che neanche io mi abbassassi.

Ma ho fatto incurvare il suo corpo quando le mie dita sono entrate in lei mentre eravamo sott'acqua. Le nostre mani vagavano l'una sui corpi dell'altra, a volte con una saponetta. Dopo un po' ogni possibile sudore è stato lavato via e ci siamo sentiti benissimo e pronti per esserlo ancora di più.

Abbiamo portato i nostri vestiti nella camera da letto di Jackie. Mentre giacevamo insieme, l'ho baciata e la mia mano ha trovato l'apertura tra le sue gambe. I suoi fianchi iniziarono a contrarsi e io mi spostai lungo il suo corpo. Quando divenne chiaro dove stava andando la mia bocca, rimase senza fiato.

«Spero che non ti dispiaccia», dissi a Jackie.

"Sono certamente disposto a riprovare", ha risposto. "L'unico uomo disposto a provarlo, beh, non ne ho ricavato molto."

Divenne chiaro che ero un miglioramento, dal modo in cui la mano di Jackie si irrigidì sulle mie spalle e sulla mia testa e dalle grida che faceva mentre la sua bocca e la sua lingua si muovevano.

La sua testa si girò all'indietro quando la mia lingua guizzò dentro, e dopo un po' riuscii a sentire i muscoli del suo stomaco contorcersi e torcersi mentre diventava sempre più eccitata e alla fine raggiunse l'orgasmo e gemette.

Mentre il suo corpo bruno si rilassava tra le mie braccia, dissi: «C'è una questione di cui dovremmo parlare. Potremmo avere un problema.

"La risposta è si. Tutto quello che vuoi."

"Ti stai fidando terribilmente", dissi.

"Certo! Dovrei essere assolutamente pazzo per essere nudo a letto con qualcuno di cui non mi fido completamente.

"Sei così sicuro che non sono perverso?"

"Sono così sicuro che non mi farai del male."

"Hmm. Il fatto è che non mi aspettavo di essere qui con te stasera, e nemmeno con Arlene. Quindi non ho nessun tipo di contraccettivo con me. Non lo so..."

“So che mi fido di te per non darmi nulla che non potrei ottenere baciandoti, tranne un bambino. E prendo la pillola anticoncezionale. Questo risolve il tuo problema?"

"Sì, lo fa."

“Mio caro Will, sarebbe stato sciocco dirti che ti volevo in me, e lo voglio, se qualcosa che potessi controllare si frapponesse tra noi. E non voglio nemmeno il più sottile pezzo di lattice tra di noi. Voglio sentirti dentro di me e sentire il tuo sperma. E da quello che provo contro di me, vuoi essere dove voglio davvero che tu sia.

La mano di Jackie si spostò su ciò che sentiva premere dentro di lei, e sorrise mentre guardava lì. Poi si è seduta e si è chinata, finché non ho sentito labbra calde e umide toccare l'estremità della mia erezione, seguito dalla vista della sua testa che si abbassava e da una squisita suzione.

Ovviamente le è piaciuto farlo, dal modo in cui ha usato la bocca e la lingua per tutto il percorso dallo scroto fino alla fine dell'asta, leccando e baciando e ingoiando così tanto della mia lunghezza.

Ho avvertito Jackie che era molto brava in questo, troppo brava se mi voleva dentro di lei.

Alzò la testa e rise felice. “Lo voglio, moltissimo. E adesso!" E lei si sdraiò.

Mi sono inginocchiato su di lei così le sue gambe si sono aperte e le sue braccia si sono alzate per tenermi. Trasse un lungo respiro di anticipazione che finì quando i nostri corpi si incontrarono; Ne disegnai uno di tremante piacere per la sua tensione.

Iniziò a ripetere: "Così buono, così dolce, così ampio", finché il discorso non divenne sussulto, e poi verso la fine divenne pianto sommesso.

Il suo corpo snello ha aumentato il mio desiderio di riempirlo con tutto ciò che potevo darle, la sua fame per me ha alimentato la mia fame per lei, e mentre entrambi volevamo che durasse per sempre, è arrivato un punto in cui non poteva. I suoi muscoli si contrassero intorno a me e io sapevo che il suo grembo era aperto per ricevere il mio seme, e lo seminai in una lunga serie di spruzzi mentre gridava il mio nome.

Abbiamo dormito felicemente. pelle rosa contro marrone, fino alla tarda mattinata della domenica. Ho preparato frittelle e uova con le sue provviste e abbiamo parlato, anche se nessuno dei due ha parlato direttamente di come era finita la sera prima.

Alla fine Jackie è entrata nell'argomento dicendo: "Sai, sei l'uomo più generoso che abbia mai conosciuto".

Questo mi ha lasciato perplesso, così come il suo sorriso, e quando ho capito il sorriso si è allargato.

"Non che mi dispiaccia dover cambiare il lenzuolo, ma la dimensione del punto bagnato è stata sorprendente", ha detto.

«Era passato un po' di tempo», ammisi.

«Oh, non mi dispiacerebbe abituarmici. O a dolere un po' in alcuni punti. Vale la pena restare in forma per te".

"Piacere mio, signora."

I suoi occhi brillarono. "Ne vuoi ancora?"

Questa volta non è stato così duraturo o violento, ma comunque molto bello. Questo dente si è seduta sui miei fianchi e, una volta che è stata completamente impalata, ha iniziato a far oscillare lo stomaco (e tutto il suo corpo, ma ho visto lo stomaco) avanti e indietro. Non so se questa volta ne sia uscita di più, tranne forse per la capacità di muoversi liberamente, ma chiaramente ci è entrata. Le cose non andavano meglio per me, ma il miglioramento sarebbe stato difficile se non impossibile. Mi ci vuole molto tempo per raggiungere l'orgasmo in quella posizione, quindi potrebbe essere stato un altro vantaggio per lei.

Abbiamo condiviso il letto quasi una notte alla settimana per cinque mesi, fino a quando Jackie è andata a trovare dei parenti, che l'hanno convinta che non aveva futuro con un uomo bianco. Ho provato a riportarla indietro, e in effetti abbiamo dormito insieme altre due volte, ma le cose sono svanite e alla fine lei si è trasferita e non mi ha dato il nuovo indirizzo, e non l'ho più vista.

Storie simili

Ma tesoro, era solo un ballo, la storia di Linda

Sequel di; Ma tesoro, era solo un ballo. Linda racconta la sua storia a un amico. Nota: non c'è sesso in questa storia A tutti i lettori che hanno chiesto di rispondere alle domande, grazie. Ma tesoro, era solo un ballo Il seguito Un altro inverno di Chicago era storia. Oggi è stato il primo vero giorno di primavera. Quando Linda uscì, sentì l'odore dell'aria fresca e pulita del mattino. Ricorda il suono della pioggia primaverile sul tetto mentre lei e suo marito facevano l'amore la sera prima e come si aggiungeva alla sensazione calda e sicura che provava tra le...

763 I più visti

Likes 0

Scoprire che sono gay parte 3

Quindi pochi giorni dopo, dopo aver rotto con Lizzy, mi stavo abituando all'idea di essere di nuovo single. Quando ero al college a lezione con McKenzie, ha iniziato a sedersi accanto a me e ha detto Tu e Lizzy vi siete lasciati perché vi ho baciato? Ho guardato McKenzie e ho detto No, il motivo per cui io e Lizzy ci siamo lasciati è perché mi piaceva baciarti. Dopo aver detto che mi sono alzato dal mio posto, ho preso la borsa e sono andato a uscire dalla lezione mentre camminavo, il mio insegnante mi ha detto E dove pensi di...

1.9K I più visti

Likes 0

La mia giornata con James

James e io ci siamo incontrati tramite un annuncio craigslist che avevo pubblicato alcune settimane prima, ma non ci siamo mai incontrati. Abbiamo inviato un'e-mail di risposta e di quarto per circa una settimana prima che decidessi finalmente che ero pronto per incontrarci. Il mio cuore batteva forte e le mie mani tremavano mentre ho digitato il messaggio che avrebbe cambiato tutto. Ehi, penso di essere pronto per farlo. James ha risposto in pochi minuti, Perfetto ho domani libero. Prenderò una stanza d'albergo e ti verrò a prendere domattina, in questo modo possiamo passare l'intera giornata insieme. Il mio cuore ha...

1.8K I più visti

Likes 0

Cottage 13 – Parte 1

Questa storia parla di una moglie che sceglie di vivere la sua fantasia sessuale per il sesso forzato anonimo, all'insaputa del marito. Se non ti piace questo tipo di storia, o qualcuno a cui piace fare commenti anonimi denigratori, salta questa storia. Apprezzo i messaggi privati ​​che forniscono feedback e/o idee costruttive... NOTE: Ai fini di questa storia, il Geosexing è definito come una variante del geocaching, in cui uomini e donne utilizzano il Global Positioning System (GPS) per designare o cercare luoghi in cui fare sesso con un individuo consenziente. Questo non è in alcun modo un tentativo di ridefinire...

1.7K I più visti

Likes 1

Prima volta_(3)

Era la primavera del '99 e frequentavo l'ultimo anno delle superiori, avevo appena compiuto diciotto anni. Ero nella squadra di pallavolo, fisicamente in forma e pronto a sfidare il mondo. Avevamo appena vinto la nostra prima partita e dopo un discorso di incoraggiamento di coach Azzerelli, ci ha mandato alle docce. Mi ero spesso eccitato quando ero sotto la doccia dopo l'allenamento mentre guardavo gli altri fare la doccia. Li fissavo mentre tenevo la testa sotto il getto d'acqua, quindi non era ovvio. O così ho pensato. Uno degli chic della mia squadra era piuttosto figo, ma non sembrava mai avere...

1.5K I più visti

Likes 0

Joan va a Las Vegas #6

Mia moglie Joan ha viaggiato con me per viaggi di lavoro. Mentre lavoro, Joan cerca possibili avventure sessuali. Il prossimo viaggio di lavoro fu a Las Vegas. Las Vegas è un paese delle meraviglie del divertimento per adulti: casinò, showgirl, artisti famosi e meravigliosi hotel e resort. L'hotel in cui alloggiavamo era il Cosmopolitan. Avevamo una suite Lanai. Era una suite su due livelli con piscina privata e accesso diretto alla piscina Bamboo dell'hotel. Joan aveva comprato dei vestiti nuovi per il viaggio. Ha comprato eleganti abiti da sera e un nuovo micro bikini. Il lavoro mi consumava sempre durante il...

952 I più visti

Likes 0

Impero perduto 39

0001 - Tempo                                    0403 - Johnathon               in crescita 0003 - Conner                                   0667 - Marco                        -------- 0097 - Ace                                            0778 - Jan                         0098 (Lucy) 0101 - Shelby (nave madre)        0798 - Celeste 0125 - Lars                                           0908 - Tara 0200 - Ellen                                         0999 - Zan 0301 - Rodrick                                    1000 - Sherry Derrick alzò lo sguardo dal pavimento verso Shelby che si strofinava il lato del viso che sembrava reale! Non come un solido ologramma ma vera carne e sangue! Rimettendosi in piedi, indietreggiò lentamente da Shelby che fino a quel momento non si era mosso. Non so chi o cosa tu sia, ma...

792 I più visti

Likes 0

Condivido Kate

Vuoi un altro drink? No, grazie amico, risposi con un gesto sprezzante della mano. Penso di aver finito per la notte. Oh andiamo! lo pungolò Ryan. Non essere una femminuccia! Ho appena riso e scosso la testa per l'insistenza del mio amico. Va bene, risposi con decisione. Ma solo se anche Kate ne ha uno. Ryan inclinò la testa in direzione della sua ragazza che era seduta sul divano accanto a me, le gambe tirate sotto il corpo. La sua espressione rivelava il suo desiderio che tutti e tre continuassimo la nostra notte di bevute. “Ooooookay,” disse Kate, alzando gli occhi...

628 I più visti

Likes 0

Il vaso cinese

Il vaso cinese di Signorina Irene Clearmont 1 Preparazione. ---------------------------------- Questo è il problema del furto con scasso, puoi entrare in una culla, ad esempio una casa di periferia e mettere in rete un televisore e un lettore DVD e per tutti i tuoi problemi guadagnerai forse cento sterline o anche meno. Ogni giorno corri lo stesso rischio di un professionista ma la matematica del caso ti vedrà rispondere dei tuoi crimini davanti ai magistrati in breve tempo. L'alternativa è dedicare del tempo alla ricerca e alla ricerca dell'obiettivo perfetto e accumulare qualche centinaio di migliaia. Due volte all'anno mi metto...

509 I più visti

Likes 0

Divertimento per il pigiama party_(0)

Se non credi nel materiale dei ragazzi questa non è una storia per te. Per favore, dammi un feedback perché questa è la mia prima storia. Ciao, sono Charlie. Sono un ragazzo di 14 anni con i capelli castani. Sono alto 1,70 e ragionevolmente magro. Ho gli occhi verde-blu e mi sono sempre considerata etero, ma ogni tanto fantastico sui ragazzi. Quindi vi racconterò una piccola storia di quello che è successo non molto tempo fa..... Erano le vacanze e finora mi ero rilassato, ma mi stavo annoiando, così ho chiamato due dei miei amici e ho chiesto loro se volevano...

338 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.