Sesso telefonico con Patricia

614Report
Sesso telefonico con Patricia

Mentre di recente guidavo verso la mia prossima destinazione per un viaggio di lavoro, ho pensato alla calda lettera che la mia bellissima moglie aveva inviato alla mia ultima posizione. Mia moglie Patricia è una splendida mora con bellissimi seni 35D, un culo caldo e cosce da abbinare! La lettera diceva:

Mio carissimo amante,
Sto pensando così tanto a te in questo momento... Mi fanno male i lombi. Ho appena fatto qualcosa di cattivo e sexy... spero ti piaccia! Mi sono rasato TUTTI i peli dalla figa. Oh, piccola! Poi sono andato sotto la doccia e mi sono insaponato. Faceva caldo!! Vorrei che tu potessi essere qui. Avresti potuto guardare. Avrei potuto vederti diventare duro. Il tuo cazzo è fantastico! Solo pensare al tuo grosso cazzo bagnato e gocciolante mi fa venire voglia di farmi scopare! Le mie tette stanno diventando dure solo a pensarci! La mia figa sta formicolando! Voglio succhiarti il ​​cazzo finché non sei pronto a esplodere! Adoro succhiarti!
Immagino di scoparti nei film, seduto nell'ultima fila al buio. Le mie tette sciolte sotto il mio top, senza indossare mutandine. Non indossi biancheria intima. È buio e inizia il film. Mi metti segretamente una mano sotto la maglietta e mi massaggi le tette fino a renderle dure come diamanti. Lo sento ora! Poi silenziosamente, segretamente, apro i tuoi jeans per far uscire il tuo cazzo gloriosamente duro. Ooo, siamo in pubblico, ma chi saprà che ti sto dando un'erezione mentre guardano il film? Continuo a massaggiarti il ​​membro. Fa così caldo che quasi non lo sopportiamo! Vogliamo spogliarci nudi e scoparci a vicenda apertamente, a chi importa chi sta guardando! Ma riusciamo a controllare la nostra fottuta passione. Forse posso semplicemente chinarmi al buio e leccarti il ​​cazzo. Un pompino in teatro, non sarebbe bello! Potremmo solo essere in grado di essere civilizzati: io ti sto solo massaggiando finché non arrivi su tutti i sedili del teatro, la tua dolce crema lattiginosa che gocciola dall'estremità del tuo pene. peccato che scopare in pubblico sia illegale! Potremmo fare uno spettacolo!
Vorrei tanto che tu fossi qui! Sento il bisogno di cavalcare il tuo cazzo! È così buona! Su e giù, sempre più forte! Trovi il mio posto nel profondo. oh! Sto arrivando piccola... mentre mi fotti i capezzoli con la tua lingua!

Fa caldo scriverti questo, scrivere le mie fantasie è caldo! Ho girato per casa in topless, a volte totalmente nudo. Ti piace quello? Sei duro? In questo momento, sto scrivendo questo fuori, in topless! Ti piace quello? Sento il sole sulle mie tette, è bello! Ti amo piccola !

Bene, puoi immaginare quanto mi abbia reso difficile, solo pensare di godermela di nuovo! A proposito, quella lettera è parola per parola di Patricia (mi piace ancora leggerla!). Con la mente sulla mia bellissima moglie, ho deciso di chiamarla. Erano circa le 17:30 di agosto, quindi non sapevo se fosse ancora al lavoro o meno. Fortunatamente, ha risposto al primo squillo.
"Ciao! Stavo giusto pensando a te!" dissi eccitato.
"È bello sentire la tua voce, piccola! Sono solo in cucina a preparare la cena. Aspetta solo un minuto." lei rispose.
" Che cosa succede?" Ho chiesto.
"Niente, mi sto solo mettendo più a mio agio per parlare con te." lei spiegò. "Sì, mi sono appena spogliata e sono sdraiata sul letto nuda. Ti piace?"
"Lo adoro, piccola! Vorrei solo essere lì per divertirmi a guardare il tuo corpo meraviglioso! Dimmi come sei!"
"Beh, sono sdraiato su un fianco, completamente svestito, e in questo momento mi sto massaggiando il seno destro con una lozione. Ooo, il mio capezzolo si sta eccitando! Piccola, è in piedi, duro, come un diamante, solo il come ti piace!"
"Posso solo immaginare quanto sei sexy in questo momento! Voglio la tua figa!" esclamai.
"Perché non ti fermi da qualche parte e ti rilassi, piccola?" ha invitato.
Ho lasciato l'autostrada sotto alcuni alberi e ho continuato la nostra conversazione.
"Ecco. Ho parcheggiato. Ora che fai?" chiesi.
" Ti ho messo in vivavoce così entrambe le mani sono libere. Ora sono seduto, accarezzando entrambe le mie tette eccitate. Piccola, si sentono così bene! Vogliono essere scopate dalla tua lingua. Ora voglio che tu te la cavi i tuoi pantaloni! Dimmi cosa vedi ", ha chiesto.
Ho obbedito, assicurandomi che nessuno potesse vedere il mio membro esposto e gonfio. "Mi hai reso duro, donna. La testa del mio cazzo è rosso porpora, e luccica di anticipazione. Amico, ti voglio così tanto! Parlami del resto del tuo corpo!"

"Sto solo passando le mani sotto il mio seno. Oh, c'è il mio ombelico e la mia vita morbida. I miei fianchi sono morbidi- Ho messo la lozione dappertutto. Amore, posso sentire le tue mani che mi accarezzano! Piccola, le mie tette sono dure, e la mia figa formicola! Ooo, è così liscia e nuda, rasata, proprio come piace a te. Perfetto per baciare! Le mie labbra sono umide. Voglio la tua lingua dentro di me!"
"Amato mio, perché non mi apri dolcemente le labbra del tuo giardino segreto?" Lei gemette leggermente, così ho continuato, "Ora spingi lentamente il dito dentro. Come ti senti?"
"Tesoro, posso sentire la tua lingua dentro di me! La mia figa è bagnata e calda! Ahh, ho appena messo altre due dita dentro! È bello. Dentro e fuori, intorno e intorno. Lascerò che i vicini mi guardino vieni! Amante, ho appena aperto le persiane in testa al nostro letto, e sono inginocchiata, di fronte alla finestra. Le mie tette calde e pesanti rimbalzano e mi sto fottendo in pieno giorno!! inizia a scoparti per me? Accarezza quel grosso e dolce cazzo e pompalo, piccola! Fai finta che sia io, prendendo il tuo favoloso cazzo in bocca. Riesci a sentire la mia lingua che scopa il tuo pene?"
"Tesoro, mi sto facendo da solo! Sto solo pensando a te che dondoli avanti e indietro con le tue dita nella tua figa, le tue tette che ondeggiano, fottendoti per far divertire me e i vicini. Sto diventando più lungo! Ci sono quasi , Bambino!"
"Vai, amante! Fottiti per me! Dai! Voglio sentirti venire! Oh, piccola, ho caldo!! I miei capezzoli sono duri come il tuo cazzo, e la mia figa è bagnata!" Lei pianse.
Potevo sentirla dondolare sul letto, i suoi respiri sempre più rapidi, le sue dita che entravano e uscivano dalla sua figa gocciolante! Il mio cazzo si stava preparando per una massiccia esplosione!
Patricia stava ansimando, pregandomi di raggiungere l'orgasmo con lei. "Andiamo... veniamo... insieme... Baby! Vai... lavora il tuo... cazzo per me! Ohhhh, sto arrivando. È così bello... Amore... lo stiamo facendo. ..l'un l'altro! Ahhh!! Sto... venendo... di nuovo!!" E con questo, ero oltre il limite. Il mio cazzo ha spruzzato sperma caldo su tutta la maglietta che stavo usando per catturare la mia liberazione. "Ahhhg! Piccola, sto esplodendo per te !!!"

"Beh, com'è andata, ragazzone? Ti è piaciuta la nostra chiacchierata? Sicuramente l'ho gradita! Ho avuto almeno tre orgasmi. C'è una grossa macchia bagnata sul nostro letto. Immagino che dovrò lavare le lenzuola; o forse Mi limiterò a giacere qui nel mio nettare, nudo, pensando a te, amante! Vorrei che tu fossi qui per guardarmi, per prendere il mio corpo! Si offrì sensualmente.
"Tesoro, vorrei essere lì anch'io. Sei così sexy!! Cosa stai facendo adesso?" Ho chiesto.
"Niente, solo accarezzarmi il seno con una mano e la mia figa nuda con l'altra! magari dopo mi rifarò! Ti andrebbe bene?" Ha chiesto.
"Assolutamente, piccola! Fottiti in qualsiasi momento per me. Il solo pensiero di te che accarezzi le tue tette calde e sbatti le dita dentro e fuori da quella dolce figa rasata mi fa eccitare!! Ti amo, donna! Oh, no! Ho quasi esaurito la batteria della cella! È stato grandioso, mia amata!"
"Sì, è stato eccitante, piccola! Dovremo farlo di nuovo, presto! Ti amo!"
"Odio farla finita, ma devo andare. Ciao per ora, bella ragazza sexy! Ti amo!"

Pienamente soddisfatto, ripresi a guidare.

Storie simili

Divertimento con Steve II

A casa da solo Sono passati circa quattro mesi da quando io e Mark ci divertivamo negli spogliatoi, e abbiamo deciso che sarebbe stato meglio se nessuno avesse scoperto le nostre attività, quindi eccoci qui, a cogliere ogni occasione possibile per stare insieme. Questo fine settimana in particolare mia madre e mio padre saranno fuori per tutto il sabato, quindi ho chiesto a Mark di venire, i miei genitori non hanno problemi con Mark che viene a trovarci ma ci controllano sempre ogni dieci minuti, quindi è impossibile diventiamo un po 'selvaggi con lui, normalmente ci sediamo sul mio letto di...

2.1K I più visti

Likes 0

Circostanze diverse parte 2

Disclaimer: non possiedo Pokemon, nessun personaggio e Pokemon lì dentro. Sai, solo per coprirmi il culo in caso. Meglio prevenire che curare. Nota dell'autore: grazie a tutte le persone che hanno letto il primo capitolo. Questo capitolo è stato molto più lungo di quanto mi aspettassi. Divertiti! –––––––– 'Caro Nicola, È tua sorella, Julian! Ho inviato questa lettera di Taillow perché era più veloce e per congratularmi con te per aver superato l'Accademia Pokemon! Papà dice che hai fatto degli esami orribili...' “Non ho fatto così male. Almeno sono passato..” borbotta Nicholas, continuando a leggere la lettera che gli era stata...

2K I più visti

Likes 0

Io e il signor Bill! Parte 4: Il vecchio strip club

Parte 4: Io e il signor Bill! Il vecchio strip club Bill ha raccolto il mio vestito e mi ha aiutato ad alzarmi. Penso che una bella doccia calda e un'altra bevanda energetica sia in ordine per te. Disse mentre mi guidava con le mie gambe ancora tremanti sul retro del camion. Lì ha digitato un codice nella porta che ha aperto il retro del camion e siamo entrati nella zona giorno. Mentre mi stavo togliendo gli stivali e le mutandine, Bill ha aperto la doccia per me. Mio, quei ragazzi ti hanno lavorato bene, vero? Certo che l'hanno fatto. È...

1.8K I più visti

Likes 1

One Lucky Bastard (modificato e riscritto)

Un fortunato bastardo prt 1 Ciao gente, questa è la mia prima storia. Ho pensato che sarebbe stato bello iniziare a scrivere da una vera prospettiva afroamericana. Dimmi cosa pensi sia positivo che negativo. Inoltre, questa sarà una storia in otto o nove parti, basta guardare i colpi di scena. Devo essere il bastardo più fortunato del mondo. Avevo appena compiuto 18 anni quando ho perso la verginità con una ragazza di 26 anni. Al tempo del mio ultimo anno al liceo, avevo fatto sesso più di 30 volte e avevo imparato a mangiare la figa in modo esperto e sapevo...

1K I più visti

Likes 0

L'estate di Brooke_(1)

Al liceo non sono mai stata la grande star o il pagliaccio della classe, o davvero niente. Sono scivolato nel mezzo in tutto e non sono mai stato notato da nessuno tranne che da alcuni amici. Le donne sono state incluse perché non ho mai avuto una personalità o un corpo di spicco. C'era una ragazza, Brooke, mi sarebbe andato bene coccolarla tanto quanto volevo scoparla. Aveva una personalità elettrica e il corpo da abbinare. In qualche modo abbiamo formato una relazione improbabile, ovviamente essendo io l'idiota che ero volevo ottenere qualcosa di più. Inutile dire che ero in zona amico...

1.1K I più visti

Likes 0

Il patto del diavolo, la figlia dei tiranni Capitolo 7: Sorella nei ceppi

Il patto del diavolo, La figlia dei tiranni da miopenname3000 Diritto d'autore 2015 Capitolo sette: Sorella nei ceppi Nota: grazie a b0b per la beta che legge questo! Domenica 29 maggio 2072 – Chasity “Chase” Glassner – Sacramento, CA Mi sentivo molto meglio quando mi sono svegliata accanto a suor Stella la mattina dopo, con la luce del sole che entrava dalla nostra finestra. La scorsa notte era stata magica. Non ho resistito alla tentazione di scostarle i capelli biondo chiaro dalla guancia. Mi chinai per accarezzarla e baciarla. Puzzavamo di figa calda, quel meraviglioso muschio d'amore. La mia figa prudeva...

876 I più visti

Likes 0

Infermiera gentile/Infermiera cattiva

Nota dell'autore: ho dovuto ritirare la storia di Pizza Boy perché alla fine l'ho rimpolpata e l'ho venduta a un editore. Volevano una pubblicazione esclusiva per la storia, quindi doveva essere rimossa da qui. Questa sarà probabilmente l'ultima volta che trarrò una storia per un editore, ma questa volta non ho avuto scelta. Cercalo presto su Amazon. Nel frattempo: sto scrivendo qui i miei pensieri iniziali per una storia di Nurse Nasty per vedere che tipo di risposta ottengo dai meravigliosi lettori di questo sito. Se ricevo buoni commenti, finirò la storia e la pubblicherò in un secondo momento. Anche la...

862 I più visti

Likes 0

Da stagista a troia universitaria PARTE 2

Questo è il sequel della prima parte con lo stesso titolo. Per comprendere appieno la storia, ti incoraggio a tornare indietro e leggere la breve parte 1 di questa storia. Inoltre, ecco alcune foto della troia che è l'ispirazione della storia; http://imgur.com/a/Brjjl -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ---------------------------- Joe aveva lasciato a Sara un memorandum indicandole cosa avrebbe dovuto indossare il giorno successivo al lavoro. Sara è andata a lavorare sentendosi estremamente nervosa e impacciata. Indossava un abito nero molto corto e succinto che le copriva a malapena le gambe e mostrava un'ampia scollatura. Le ordinò di non indossare mutandine e un reggiseno push-up...

772 I più visti

Likes 0

Colpire la curva (Capitolo 1)

Nota prima di leggere: se stai cercando una lettura veloce senza trama e sesso immediato, questo non fa per te e ti incoraggio ad andartene. Se ti piace una storia con una trama e non hai bisogno di sesso subito e in ogni momento, allora ti incoraggio a restare. .................................................. Se hai critiche o commenti, non esitare a lasciarli nella sezione dei commenti. Cercherò di rispondere a qualsiasi commento che contenga domande, suggerimenti o qualsiasi altra cosa che susciti il ​​mio interesse. Grazie e spero che ti piaccia il mio primo tentativo di scrivere su questo sito. E così iniziamo. -KWAR14...

784 I più visti

Likes 0

La prima volta che condivido mia moglie

Beh, davvero non so come iniziare questa storia, quindi entriamoci subito dentro. Questa è una vera storia vera che è accaduta e ora la condivido con tutti voi ragazzi. Dopo aver finito di leggere questa storia e sei interessato a foto o video, inviami un'e-mail a [email protected]. Quindi la mia storia è iniziata circa 2 anni dopo essermi sposata. Ma prima di entrare nei dettagli pesanti, lascia che ti spieghi di noi. Mi chiamo Ethan e sono un maschio ispanico di 25 anni e mia moglie Angelina è una femmina ispanica di 22 anni. Siamo usciti insieme dai tempi del liceo...

744 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.