LA RAGAZZA VAMPIRO 2

1.2KReport
LA RAGAZZA VAMPIRO 2

Angelina corse con tutte le sue forze dopo essere atterrata a terra. Erano le 3:30 del mattino. Il sole sorgerà alle 5 e lei dovrà raggiungere la sua casa il più velocemente possibile. Guardò Michelle. Aveva desiderato questa ragazza sin da quando l'aveva vista sbirciare su Abilene. L'odore della sua dolce fica fluttuava insieme a lei, facendola arrapare da morire. Dopo mezz'ora di schivate tra edifici, incroci e viuzze, Angelina ha finalmente raggiunto la sua casa. Si avvicinò in fretta al cancello, che si aprì da solo, sapendo che era arrivata la padrona di casa. Ha tenuto Michelle sul suo letto e ha iniziato a tirare le tende. Era l'ultima tenda che stava tirando, quando la prima luce del sole si alzò proprio da quella finestra rivolta a est, bruciando la parte delle sue dita che teneva la tenda. Tirò rapidamente l'ultimo e andò dalla ragazza addormentata. Dopo averla adorata per qualche tempo con gli occhi, Angelina affondò un po' i denti nel mezzosangue della ragazza, succhiandone un po' di sangue. Dopo qualche tempo, ha lasciato andare la presa. Le sue dita erano guarite. Felice con se stessa, Angelina lasciò il suo unico panno e andò in bagno, a fare il bagno. All'improvviso sentì un rumore nella sua camera da letto. Dopo aver ascoltato per un po', continuò a fare il bagno, sorridendo.

-------------------------------------------------- --------------
Michelle si è svegliata di soprassalto. Stava guardando un brutto sogno. Qualcuno l'aveva rapita dal suo stesso bagno. Pensò al sangue, al bagno sporco. Lentamente si è abituata al colore della stanza. Si guardò intorno cupamente per un po'. Poi si riaddormentò. Passò più di un'ora prima che si svegliasse di nuovo. Questa volta completamente consapevole di trovarsi in un'altra stanza. Pensò ai sotterranei che aveva visto i rapitori avrebbero tenuto le vittime nei film. Ma quella non era una prigione. La casa più che ben arredata. Con il letto matrimoniale in cui si trovava, le tende, il marmo e il pavimento in legno. Tutto andava abbastanza bene per un VIP. Quando iniziò a tirarsi su, sentì un dolore aspro al collo e tra le cosce. Mentre portava le mani vicino alla sua figa, poteva sentire che era coperta solo da un perizoma, non anche da una mutandina. Poi improvvisamente si accorse che non indossava altro che quello. E lentamente, tutto le tornò in mente. Abilene che si scopa i ragazzi, la scia di sangue, quella donna, tutto. Il pensiero di quella donna che la toccava le fece bruciare di nuovo la fica. Ma questa volta è successa una cosa strana. Una scia di sangue iniziò a fuoriuscire dalla sua fica. Prima che potesse gridare, una mano le portò la bocca.

-------------------------------------------------- --------------
Angelina aveva osservato Michelle in silenzio dal primo momento in cui si era svegliata. La afferrò appena in tempo. Prima che possa urlare.
-------------------------------------------------- -------------------------------------------------- -------------------------------------------------

Angelina chiese a Michelle con occhi lussuriosi: "Vuoi che quel sangue si fermi?" Incapace di parlare, Michelle si limitò ad annuire con la testa con gli occhi pieni di lacrime. "Allora smettila di piangere. Lo farò io." E prima che Michelle potesse chiedere come, Angelina si tolse l'accappatoio e appoggiò le labbra su quelle di Michelle. All'inizio sbalordita, Michelle iniziò lentamente a godersi qualunque cosa Angelina le stesse facendo. Angelina aveva la lingua che giocava nella bocca di Michelle. Quello di Michelle stava cercando dentro quello di Angelina. Dopo aver baciato per qualche tempo, Angelina ha iniziato lentamente a baciarsi fino all'inguine dal sangue che sgorgava. Baciò le cosce, lentamente. Quindi, baciò la piccola striscia di capelli sulla figa prima di iniziare a leccare la fica succosa. Michelle era su un giro alto, come Angelina ha iniziato a leccare la figa avidamente. Angelina, ha tirato fuori la lingua e l'ha sbattuta dentro la fica gocciolante. Il sangue ora si è fermato. Dopo aver leccato Michelle fino al suo più grande orgasmo di sempre, Angelina ha messo lentamente un dito nella figa. Michelle iniziò a gemere quando il dito le toccò il punto G. Lentamente Angelina iniziò a toccarla. E con il tempo costruisci lo slancio. Michelle ora gemeva forte. Mentre Angelina inseriva tutte e quattro le dita, fottendola forte con esse, Michelle gemette e strillò più forte. Lentamente il prgasmo di Michelle stava crescendo. Improvvisamente strillò: "Sì, fanculo più veloce... più veloce... sìhhhh....... io... io..... non ce la faccio più... ...Arghhhhhh" e con un forte urlo, è venuta così forte che subito dopo che Angelina ha leccato tutto lo sperma, Michelle le ha schizzato proprio in faccia. Dopo aver leccato l'ultima goccia, Angelina si avvicinò a Michelle. Mentre si avvicinava alla sua bocca, Michelle proruppe in un altro bacio appassionato. "Non sapevo che la mia figa avesse un sapore così buono fino ad ora. Grazie." Ha detto tra i suoi baci. "Comunque, io sono Michelle. tu sei?" "Angelina" "Allora, puoi tenermi quanto vuoi. ma solo una cosa. perché sanguinavo?" "Perché adesso sei un vampiro. Come me. E ogni volta che siamo arrapati sanguiniamo dalle nostre fiche. Se non scopiamo qualcuno quella volta, potremmo morire." "Ecco perché ho visto del sangue quella notte?" "Sì." "Comunque, ho adorato quello che mi hai fatto. Quindi possiamo farlo quando vogliamo. Prenderò il tuo indirizzo. Posso andare ora?" "NO." "Cosa? Perché?" "Perché non puoi camminare al sole. Morirai. E comunque presto tua sorella si unirà a noi." L'udienza di sua sorella Michelle si è bagnata di nuovo. Voleva così scopare quei ragazzi con lei. "Va bene...." Pensò, mentre i due vampiri si coccolavano e si baciavano prima di scivolare nel sonno.......................... ..............................

Storie simili

Agenzia per l'adozione inviata dal cielo

~~Introduzione~~ Questa storia inizia con quattro ragazzi molto belli. Erano intelligenti oltre il loro tempo. Il primo si chiama Michele. Michael proveniva da una famiglia di altissimo livello. Suo padre possiede più della metà delle banche negli Stati Uniti, quindi il suo background era perfetto. Non ha mai avuto nessun tipo di problema per tutta la sua giovane vita, la famiglia sempre in giro (tanto amore), ed è un figlio molto educato. Stava compiendo 25 anni ed era al secondo anno al college (non nominerò il college, per altri motivi, ma era qualcosa come la fascia alta, come Yale), aveva una...

1.5K I più visti

Likes 0

Diventare Omega, parte 1

Diventare Omega, parte 1 Era in piedi davanti a uno specchio nell'atrio di un hotel, il cuore che batteva, il respiro corto. Presto, tutto sarebbe diverso. Lei sarebbe diversa. Non ne aveva idea. Ma anche allora, lì, sapeva che stava cambiando. Certo, era sempre stata una puttana. Era anche sempre stata un po' remissiva. Adorava scopare, ovviamente. Ma era proprio così: adorava scopare, e così si è fatta scopare. Non amava ancora il fatto che le persone adorassero scoparla. Il fatto che stesse rendendo felici gli altri non si registrava del tutto. Non fino a quel giorno. Era stata invitata qui...

1.1K I più visti

Likes 0

L'INTRUSO_(2)

L'intruso Di: Patrick Augello È mercoledì. Il peggior giorno della settimana. Conosciuto anche come il giorno in cui faccio il viaggio di venti minuti con la mia matrigna, Lisa, fino all'ufficio del dottor Levinowitz per discutere dei miei problemi. Dopo l'incidente, le mie ferite, insieme alle spese mediche e allo stress, hanno fatto a pezzi la mia famiglia. La mia madre biologica si è suicidata dopo aver visto il volto straziato della sua preziosa figlia. Beh, davvero un corpo straziato. Non riusciva a sopportare il dolore emotivo, quindi si è presa la responsabilità di bere mezza bottiglia di candeggina seguita da...

982 I più visti

Likes 0

Le cronache della casalinga

Le cronache della casalinga Il ragazzo della fantasia Si chiamava Xavier, ci siamo conosciuti su una chat line e abbiamo parlato così per un po'. Abbiamo discusso di molte cose... cosa volevamo fare, i nostri piani futuri e cose del genere. Le cose sembrano semplicemente fare clic tra lui e me. Era più giovane di me di circa sette anni, ma era quello che mi attraeva in primo luogo. Non credo che nemmeno la mia età avesse importanza per lui; qualcosa in me era cambiato negli ultimi mesi. Ho avuto una relazione seria da un po' di tempo, ma le cose...

786 I più visti

Likes 0

Le Cronache di Craigslist: Capitolo 1:

Disclaimer: In questa serie non troverai incesto, stupro, droga, coercizione, violenza grave, fantascienza, fantasia, bestialità, scat, necrofilia o qualsiasi cosa di natura molto offensiva, incluso il sesso minorile. Il focus di questa serie è sui personaggi, le trame, l'umorismo e sembra essere ambientato in un ambiente sessuale. Per favore goditelo in questo contesto. Se hai familiarità con il mio lavoro precedente, sei pronto per più o meno lo stesso. Nota sul formato: questi capitoli saranno interconnessi, ma ci saranno molti personaggi diversi, alcuni potrebbero riapparire. All'inizio di ogni capitolo ci sarà una breve introduzione e descrizione del personaggio, e poi salterà...

762 I più visti

Likes 0

Trappola nella grotta, parte 1

Trappola nella grotta, parte 1 Il viaggio d’affari di Jack Simon a Manila era andato bene. Il nuovo ufficio della sua azienda disponeva di personale adeguato per amministrare gli aspetti di sottoscrizione e riscossione della sua grande compagnia assicurativa. Si ricompensò prendendo un idrovolante per Okinawa per incontrare un vecchio amico della Marina. Craig era un ergastolano che era riuscito a rimanere a Okinawa per tre anni e conosceva bene la zona. Ha portato Jack a fare immersioni in posti che i turisti non hanno mai visto; sistemi di grotte su piccole isole che erano per lo più incontaminate dal mondo...

446 I più visti

Likes 0

Clarissa Morgen - Parte 1

Clarissa Morgen era a caccia. La sua carriera giornalistica è in crisi da quasi 3 mesi e i suoi redattori la infastidiscono senza sosta affinché scriva una storia rivoluzionaria. Dopo molte estenuanti notti intere, ha trovato una storia che ha attirato la sua attenzione. Nelle ultime settimane sono state fatte irruzioni in diverse case della città. Secondo le sue fonti, all'interno di ogni casa rotta c'era un dipinto di un galeone strappato. Incuriosita da questi schemi, ha fatto alcune indagini nella speranza di scoprire qualcosa. Riusciva quasi a capire lo schema, ma manca sempre qualcosa. 5 case sono state svaligiate. 5...

440 I più visti

Likes 0

Casa stregata: parte III

Kelly era andata a trovare sua madre per la settimana, lasciandomi a preparare la casa per i nostri primi ospiti paganti. Per fortuna, la locanda sarebbe stata piena questo fine settimana. Una prenotazione last minute di tutte e cinque le camere da letto al secondo piano garantita da una riunione di famiglia. Mercoledì sera ero riuscito a pulire a fondo la casa, ricordando qualcosa che Kelly e io avevamo lasciato in soffitta. Entrando nella stanza verso il tramonto, ho sentito quel formicolio fin troppo familiare nei miei lombi. Guardando in basso, ho visto il mio pene sollevarsi e irrigidirsi nei boxer...

290 I più visti

Likes 0

Circostanze diverse parte 2

Disclaimer: non possiedo Pokemon, nessun personaggio e Pokemon lì dentro. Sai, solo per coprirmi il culo in caso. Meglio prevenire che curare. Nota dell'autore: grazie a tutte le persone che hanno letto il primo capitolo. Questo capitolo è stato molto più lungo di quanto mi aspettassi. Divertiti! –––––––– 'Caro Nicola, È tua sorella, Julian! Ho inviato questa lettera di Taillow perché era più veloce e per congratularmi con te per aver superato l'Accademia Pokemon! Papà dice che hai fatto degli esami orribili...' “Non ho fatto così male. Almeno sono passato..” borbotta Nicholas, continuando a leggere la lettera che gli era stata...

2K I più visti

Likes 0

In famiglia (parte 5)_(1)

Vuoi un po' di compagnia? Cam fece capolino nella doccia. La guardai con gli occhi socchiusi mentre mi tiravo indietro i capelli bagnati dagli occhi. La bella addormentata è finalmente in piedi. ho preso in giro. Fece una risatina e aprì la porta a vetri. Devi sciogliere l'asciugamano, lo sai. dissi, guardando l'asciugamano che stringeva così forte al suo corpo. Entrò e gettò l'asciugamano per terra. Era tutto pieno di vapore nella doccia, quindi non potevo vederla chiaramente, ma potevo vederla. Mamma e papà non si sono ancora alzati? Non credo. Disse e prese una bottiglia di shampoo. Perché non ti...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.