Io e James nella nostra tenda

242Report
Io e James nella nostra tenda

Eravamo entrambi cadetti dell'esercito, ci siamo uniti nello stesso periodo e siamo diventati migliori amici. Avevo 14 anni e James ne aveva 13 e stava per compiere 14 anni. In ogni singolo campo in cui andavamo, dormivamo nella stessa tenda, facevamo tutto insieme ed eravamo una bella squadra di due uomini. James non aveva idea che lo trovassi attraente, e non avevo idea che gli piacessi. Voglio dire, ogni tanto scherzavamo e ci prendevamo scherzosamente il cazzo a vicenda attraverso i pantaloni, ma non aveva senso.
Era giunto il momento del grande campo dell'ultimo anno, è stata un'avventura di una settimana in cui abbiamo trascorso ogni ora a essere come l'esercito sparando, vivendo e mangiando, mentre eravamo in un'enorme caserma in Australia. James e io, ora cadetti senior, non siamo mai stati separati, siamo rimasti uniti e tutti gli altri lo hanno fatto, quindi nessuno si è intromesso sulla nostra strada. Ci avevano assegnato le stesse tende, solo due per ogni tenda, e adoravo quel sistema perché altrimenti non avremmo mai dormito. Notte dopo notte, parlavamo e scherzavamo su quale delle donne avremmo voluto scopare, ed erano semplicemente ragazzi. Ma la terza notte la mia vita è cambiata per sempre ed è così che è iniziata.
Erano circa le 23:00 ed eravamo nella nostra tenda, senza nessun altro nelle vicinanze. Abbiamo iniziato a parlare di ciò che avevamo fatto sessualmente nella vita. Mi sono girato in una posizione a cucchiaio con lui e lui non se ne è accorto. Poi ho iniziato lentamente a gobbarlo per scherzo solo per vedere quale reazione avrei avuto, all'inizio ha saltato, ma poi si è girato e ha detto: "Non è la cosa peggiore che ho fatto". Gli ho chiesto cosa intendesse con questo. Ha detto che una volta in un altro campo ho fatto succhiare il cazzo a un ragazzo, gli ho chiesto se fosse gay e lui ha subito detto di no quasi a voce troppo alta. Ho ridacchiato tra me e siamo rimasti sdraiati uno di fronte all'altro, quando gli ho detto che mi sarei masturbato perché ne avevo bisogno. Ha detto che per lui andava tutto bene e che probabilmente lo avrebbe fatto anche lui. Ho iniziato, togliendomi la maglietta e abbassandomi i pantaloni e ho iniziato ad accarezzare lentamente il mio cazzo duro da 6 pollici. L’ho fatto e ho continuato per un po’, quando ho capito che James non aveva ancora iniziato. Mi sono voltato, l'ho affrontato e gli ho chiesto quale fosse il problema.
Mi ha affrontato e ha detto: "Ho mentito!" e mi baciò direttamente sulle labbra. Mi sono allontanato e lui mi ha chiesto cosa c'era che non andava. Ho detto: "Quindi sei gay allora?" e ho ricevuto una risposta che mi ha quasi lasciato senza fiato. Disse: “Ti ammiro ormai da anni, ma non ne sono mai stato sicuro. Non lo dirai a nessuno, vero?" Come potevo, i miei sogni si erano avverati. In cambio l'ho baciato, è stato il bacio più fantastico che abbia mai avuto e le nostre lingue danzavano l'una nella bocca dell'altra. Mentre lo baciavo gli ho infilato la mano nei pantaloni e gliel'ho abbassato, poi mi sono seduta su di lui e l'ho spogliato completamente, lo volevo tanto.
Mi sono lentamente infilato nel suo sacco a pelo, finché non ho potuto toccare la base del suo cazzo con la bocca, ho afferrato il suo cazzo ormai duro da 6 pollici e me lo sono infilato in bocca, lui gemeva e io gemevo per quello che stavo facendo. Non mi ha costretto, ma ha posato delicatamente le mani sulla testa e mi ha massaggiato i capelli. Ho continuato a dondolarmi su e giù sul suo cazzo cercando di infilarlo tutto come facevo, quasi uccidendomi ma non mi importava, avevo il ragazzo dei miei sogni. Gli ho tirato fuori il cazzo e gli ho massaggiato lentamente la testa con la lingua, il suo respiro ha accelerato e sapevo che stava venendo, quindi l'ho rimesso tutto in bocca e ho succhiato forte. Mi ha soffiato in bocca e ho ingoiato fino all'ultima goccia di nettare. Ho continuato fino alle sue palle e le ho massaggiate velocemente con la lingua, avevano un sapore così buono.
Sono uscito dal suo sacco a pelo e l'ho sorpreso con il bacio dal sapore di sperma più appassionato di sempre, però mi sono staccato e gli ho sussurrato all'orecchio: "È il mio turno", poi gli ho dato un bacio sul collo. James mi ha buttato via da sé con il suo bellissimo corpo e mi è saltato addosso. Ancora una volta ci siamo baciati, prima che lui scivolasse nel mio sacco a pelo. La sensazione delle sue labbra sulla mia testa mi fece quasi venire proprio lì, ma resistetti. È andato più in basso sulla mia asta e sono rimasta stupita dal piacere, quindi ha continuato a dondolarmi e massaggiarmi la testa. Ma poi all'improvviso si è fermato, ho detto cosa stai facendo. Mi ha detto di girarmi così ho obbedito. Aprì la cerniera del mio sacco a pelo e mi sollevò la gamba in aria. Poi all'improvviso ho sentito questa calda sensazione sul mio buco del culo, mi stava leccando ed è stata una delle migliori sensazioni che avessi mai provato. La sua lingua sondava dentro e fuori il mio buco del culo e mi piaceva. Poi mi ha fatto rotolare di nuovo e ha ricominciato a prendermi il cazzo, ma questa volta mi aveva messo le dita nel culo. La sensazione era insopportabile e non riuscivo più a trattenere l'orgasmo, gli venni duro in bocca e lui deglutì, ma non tutto. È tornato su e mi ha baciato, e ha lasciato che il mio sperma scivolasse direttamente sulla mia lingua, abbiamo giocato con esso per un po' finché non abbiamo combattuto con le nostre lingue chi poteva averlo per primo.
Siamo rimasti sdraiati entrambi lì mentre lui mi teneva stretto e mi coccolava per un po', finché non mi sono alzato. Sono andato al mio zaino e ho tirato fuori alcuni preservativi che usavamo per raccogliere l'acqua, anche se invece li ho comprati già lubrificati. Ho detto: "Vuoi giocare?" e lui annuì felice. Sono andato per primo e ne ho messo uno, e mi sono sdraiato finché non ha deciso quale posizione provare. Ha scelto il cagnolino, il mio preferito. L'ho fatto inginocchiare proprio davanti a me e per aiutarmi ad entrare gli ho leccato per un po' il buco del culo. Sapevo di sesso sporco, ma ero arrapato da morire e non mi importava affatto. Faccio scivolare lentamente il mio cazzo nel suo buco, lui gemette per favore e mi disse di spingerlo ulteriormente. Ho obbedito e l'ho spinto dentro e lui ha gemito ancora di più finché non mi ha dato il via libera per scoparlo forte. Ho iniziato lentamente e poi ho aumentato il ritmo battendogli il culo. Sono andato avanti all'infinito e Dio, quando sono arrivato, sono venuto così dannatamente forte che giuro che il preservativo è quasi esploso. Quando caddi per la stanchezza, mi girai e James tirò la gomma del mio cazzo flaccido. Con mia sorpresa lo ha rovesciato e ne ha bevuto il mio sperma, come acqua. Ho sorriso e l'ho baciato appassionatamente, poi mi sono chinata perché facesse il suo turno.
L'ha inserito lentamente, e finché non sono stato pronto è rimasto gentile e lento, ma quando gli ho dato la parola è andato come un coniglio. Alcuni dicono che fa male l'anale, beh non sono d'accordo, è stato il periodo più piacevole della mia vita. Ma purtroppo non è durato molto, è venuto duro ricordandosi che l'avevo scopato duramente non due minuti fa, in ogni caso è stato comunque divertente.
Abbiamo ripulito il nostro piccolo pasticcio e seppellito i nostri preservativi come se nulla fosse successo, ma per il resto del campo ha ricevuto un piccolo bacio della buonanotte, a volte un piccolo cazzo di buonanotte ogni singola notte!!

Storie simili

Skyrim: Le avventure di Carthalo Parte 1

Carthalo le accarezzò la guancia, sentendo la sua pelle liscia e fredda e scostandole i capelli nerissimi dagli occhi. Lydia, disse, la sua voce roca si trasformò in un sussurro nel suo orecchio rilassati. Questo non è un altro fardello per te da portare. le slacciò la maglietta e lei rabbrividì leggermente al tocco. Questo non è un comando del tuo Thane. le sue mani forti la presero per la vita e la portò al letto. Le assi del pavimento scricchiolarono mentre la trasportava su per le scale di Breezehome. La adagiò dolcemente sul letto e cominciò a baciarle il collo...

1.7K I più visti

Likes 0

Charles aiuta sua madre a provare di nuovo piacere Capitolo 7

Parole dell'Autore: Ciao a tutti grazie per aver letto la mia storia fino ad ora, è venuto alla mia attenzione da un lettore molto onesto che la mia storia è diventata molto noiosa, mi dispiace se la pensate così, sull'altro mio forum non ho mai avuto nessuno che lo dicesse me questo quindi non l'ho mai considerato. Inoltre, alcuni di voi potrebbero notare errori di grammatica e ortografia, altri sono semplicemente per errore, non sono uno scrittore professionista e la scrittura non è nella mia descrizione del lavoro, quindi non vedrai molto in termini di tecnologia di battitura avanzata con me...

529 I più visti

Likes 0

Sesso telefonico con Patricia

Mentre di recente guidavo verso la mia prossima destinazione per un viaggio di lavoro, ho pensato alla calda lettera che la mia bellissima moglie aveva inviato alla mia ultima posizione. Mia moglie Patricia è una splendida mora con bellissimi seni 35D, un culo caldo e cosce da abbinare! La lettera diceva: Mio carissimo amante, Sto pensando così tanto a te in questo momento... Mi fanno male i lombi. Ho appena fatto qualcosa di cattivo e sexy... spero ti piaccia! Mi sono rasato TUTTI i peli dalla figa. Oh, piccola! Poi sono andato sotto la doccia e mi sono insaponato. Faceva caldo!!...

411 I più visti

Likes 0

Nuovi inizi - Parte 4 Cap 03

Accidenti! Niente sesso in questo! Solo un mucchio di gente che parla! capitolo 3 «Qualcuno è passato attraverso il wormhole nella Grotta di Lisa?» chiese Alicia, con gli occhi spalancati per la sorpresa. Chi era? Qualcuno che conosciamo? «No», rispose Jake. “Una ragazza canadese incinta e il suo ragazzo. La ragazza ha affermato di aver incontrato Beth una volta, evidentemente. E Beth l'ha iniziata.» «Beth è stato tanto tempo fa, Jake», disse Frank. «Vuoi dire che è una longeva? Come noi? Sì! Sia lei che il suo ragazzo», rispose Jake. Com'è il suo ragazzo? chiese Tanya, sorridendo maliziosamente. «Dev'essere piuttosto virile...

307 I più visti

Likes 0

Lezioni dall'aia, parte IV

Bobby entrò per primo nella doccia con il suo nuovo marito proprio dietro di lei. Junior si rannicchiò accanto a lei da dietro e le mise le braccia intorno alle spalle, abbracciandola nel modo più amorevole. Si erano sposati da meno di un giorno e lui le aveva dichiarato il suo amore tante volte e in tanti modi. Adorava assolutamente la sua giovane moglie e ora più che mai si sarebbe assicurato che non le accadesse mai nulla perché, dopo tutto, stava aspettando suo figlio. Si sono sposati quella mattina a casa sua in modo che il loro bambino avesse il...

307 I più visti

Likes 0

Primo timer_(0)

**questa è una fantasia. Sì. una fantasia. Uh Huh.** sono andato al Walmart e stavo dando un'occhiata ai nuovi DVD e ai giochi. mentre ero lì un bambino si avvicinò e iniziò a giocare. aveva circa 11 o 12 anni. Non sono sempre attratto dai ragazzi molto più giovani di me, ma questo ragazzo era dannatamente sexy. sembrava un ragazzino skater con i suoi pantaloncini larghi. era un po' più basso di me, biondo con gli occhi castani. mentre lo guardavo continuava ad aggiustarsi l'inguine. stavo diventando duro. Volevo avvicinarmi a lui, ma avevo paura perché era così giovane. guardò oltre...

160 I più visti

Likes 0

Qualcosa in più Parte 2_(1)

Questo è il secondo capitolo di una serie. Assicurati di leggere prima la prima parte! Dopo il disastro con Matt ero indeciso su chi uscire dopo. Volevo ancora un vero uomo dentro di me nonostante quanto fosse brava Tina con il vibratore. D'altra parte, avevo superato la fase passiva e volevo inculare qualcuno. Non mi importava a chi appartenesse... La settimana è volata e ho pensato che sabato sera sarei andato all'Eric's, uno dei miei club preferiti, e avrei incontrato chiunque potessi. A questo punto semplicemente non mi importava. Ero arrapato, i miei ormoni erano in tempesta e non vedevo l'ora...

140 I più visti

Likes 0

La nostra vacanza liberatoria - parte 1

Alice e io andavamo in vacanza insieme per diversi anni, due volte all'anno andavamo da qualche parte in Europa per una settimana a prendere il sole poiché nessuno dei nostri partner amava il caldo. Entrambi avevamo un lavoro frenetico e apprezzavamo il relax che una vacanza tra ragazze poteva offrire. Ero una bruna alta, buone ossa, un grande seno, immagino che mi chiameresti amazzonica nella struttura corporea. Alice era minuta, molto bionda, con un bel paio di tette ma molto bella e delicata. Ridevamo sempre insieme, rilassati nella nostra pelle e a nostro agio nello stare insieme, spesso dormivamo nella stessa...

137 I più visti

Likes 0

Casa stregata: parte III

Kelly era andata a trovare sua madre per la settimana, lasciandomi a preparare la casa per i nostri primi ospiti paganti. Per fortuna, la locanda sarebbe stata piena questo fine settimana. Una prenotazione last minute di tutte e cinque le camere da letto al secondo piano garantita da una riunione di famiglia. Mercoledì sera ero riuscito a pulire a fondo la casa, ricordando qualcosa che Kelly e io avevamo lasciato in soffitta. Entrando nella stanza verso il tramonto, ho sentito quel formicolio fin troppo familiare nei miei lombi. Guardando in basso, ho visto il mio pene sollevarsi e irrigidirsi nei boxer...

134 I più visti

Likes 0

Il compagno del campione 12

La tarda estate al Menthino è stata un periodo intenso. Kaarthen si ritrovò nella gigantesca stanza della mappa del palazzo. L'intero piano era un'immagine in movimento in tempo reale di Menthino, scale su rulli e tavoli cartografici su ruote erano lungo le pareti. Marcos era vestito in modo quasi casual con una camicia di seta verde scuro e pantaloni neri Safi. La regina e due principesse, Saliss la più anziana e Ruegin, ascoltavano con lei i piani annuali di migrazione dalle vaste pianure alluvionali a Cardin. Tre Hjordis in nero Safi con i capelli raccolti in chignon stretti stavano lungo il...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.