Primo timer_(0)

455Report
Primo timer_(0)

**questa è una fantasia. Sì. una fantasia. Uh Huh.**

sono andato al Walmart e stavo dando un'occhiata ai nuovi DVD e ai giochi. mentre ero lì un bambino si avvicinò e iniziò a giocare. aveva circa 11 o 12 anni. Non sono sempre attratto dai ragazzi molto più giovani di me, ma questo ragazzo era dannatamente sexy. sembrava un ragazzino skater con i suoi pantaloncini larghi. era un po' più basso di me, biondo con gli occhi castani. mentre lo guardavo continuava ad aggiustarsi l'inguine. stavo diventando duro. Volevo avvicinarmi a lui, ma avevo paura perché era così giovane. guardò oltre e disse "che succede?". e ho detto ehi. mi sono avvicinato per vederlo giocare. era così carino. Gli ho chiesto se sapeva dov'era il bagno. mi ha indicato la direzione.

ho iniziato ad allontanarmi e ho continuato a guardarmi indietro, ma lui non ha ricambiato il mio sguardo. Ero così arrapato e ho pensato che mi sarei fatto una sega e me ne sarei andato. sono entrato nel bagno ed era vuoto. Ho controllato le tre bancarelle, ma non c'erano buchi di gloria o graffiti. sono andato all'orinatoio e ho iniziato a giocare con il mio cazzo. dopo qualche minuto mi sono fermato perché avevo davvero voglia di stare con qualcuno.

sono tornato ai giochi e il bambino era ancora lì. ha guardato quando sono tornato. "l'hai trovato?' mi ha chiesto. Ho detto di sì. Ho messo la mano in tasca e ho iniziato a massaggiarmi il cazzo... era così dannatamente carino. Ha guardato e guardato di nuovo il gioco e poi ha guardato di nuovo quando ha capito cosa stavo facendo. " ci stai giocando?" ha chiesto. sì, ho detto. gli ho chiesto se gli dava fastidio. ha detto di no. gli ho chiesto se gli sarebbe piaciuto vederlo. ha detto di sì. quindi ho detto: torniamo in bagno . ha detto ok. gli ho detto di camminare dietro di me e di entrare dopo averlo fatto.

entriamo nel bagno e ci fermiamo all'orinatoio. ho tirato fuori il cazzo e mi sono allontanato in modo che potesse vederlo. ho iniziato a prenderlo e lui stava semplicemente guardando. ho visto che aveva una specie di tenda, quindi ho chiesto se potevo toccarla. ha detto sicuro e l'ha tirato fuori. non era male per un bambino di 12 anni. si è innervosito e ha iniziato a tremare. gli ho chiesto se stava bene e lui ha detto sicuro. gli ho chiesto se voleva provare di più. ha detto sì.

entrammo nel grande stallo contro il muro. gli ho chiesto di togliersi i pantaloncini. lo ha fatto ed era così carino. aveva un po' di cespuglio, ma solo un po' di pelo sulle gambe, quasi nessuno. Non ho potuto trattenermi e ho detto che volevo davvero stare con lui. l'ho avvicinato e l'ho baciato. potevo dire che non era mai stato baciato perché non sapeva cosa fare e tremava. gli ho chiesto se fosse mai stato con un ragazzo e lui ha detto di no. gli ho chiesto se voleva che mi fermassi. ha detto di no.

l'ho fatto stare in un angolo in modo che il blocco del bagno potesse vedere i suoi piedi. Mi sono inginocchiato e gli ho leccato il cazzo e il suo cazzo ha iniziato a dondolare. Gli sono caduto addosso e lui ha sospirato mentre cadevo fino in fondo. "oh Dio, oh Dio" continuava a dire. così ho iniziato ad andare su e giù sul suo cazzo. "oh Dio, sto venendo." e mi ha sparato in bocca. era dolce e l'ho ingoiato.

sono uscito dal suo cazzo, ma è rimasto duro. gli ho chiesto se voleva provare qualcosa di caldo. ha detto sì. gli ho chiesto di girarsi e chinarsi. aveva uno sguardo spaventato. ho detto che non lo avrei scopato, lo avrei solo leccato. ma se volesse provare a scopare potremmo farlo. ha detto ok.

il suo culo era perfetto. assolutamente nessun pelo su di esso o nella sua crepa ancora. doveva aver fatto la doccia perché odorava di sapone. gli ho aperto il culo e gli ho leccato lentamente il buco. rabbrividì e cominciò a dire di nuovo "oh Dio, oh Dio". Ho messo la lingua sul suo buco e ho iniziato a leccarlo e succhiarlo. ci ho messo la lingua dentro e ho cominciato a leccarlo di nuovo. ho infilato lentamente il dito nel suo buco. ho ricevuto solo la mancia e poi ha detto "sto venendo" e si è alzato in piedi.

quando ha finito gli ho chiesto se potevo continuare a leccarlo. ha detto "sì". poi ho detto, posso provare a scoparlo con il dito. ha detto di sì. così sono tornato a leccarlo finché il suo buco non si è bagnato e ha iniziato ad allentarsi. Ho messo di nuovo il dito sul suo buco e ho iniziato a girarlo. poi l'ho colpito lentamente e lui ci è tornato dentro. metà del mio dito era nel suo culo stretto. l'ho agitato e lui ha gemito. poi ho iniziato a far scorrere il dito più in profondità, a tirarlo fuori e a reinserirlo nel foro. tremava di nuovo.

gli ho chiesto se gli piaceva. ha detto di averlo fatto. quindi ho continuato a scoparlo con le dita e poi ho allungato la mano e ho iniziato a giocare con il suo cazzo. era ancora difficile dopo essere venuto due volte. poi mi ha chiesto se mi piaceva il suo culo. ho detto di sì e che mi sarebbe piaciuto infilarci il cazzo. Ha detto ok.

mi alzai e mi abbassai i jeans. il mio cazzo era così dannatamente duro e perdeva sperma. Gli ho detto che all'inizio avrebbe potuto fargli un po' male, ma che ci sarei andato piano. ha detto ok. gli ho detto di chinarsi e di allargare il culo con le mani. Sono andato proprio dietro di lui e ho messo la testa del mio cazzo nel suo buco. ho iniziato a spingerlo lentamente e lui ha detto ooh. dopo alcuni tentativi finalmente ho messo la testa del mio cazzo nel suo buco e lui ha emesso un suono ooh sorpreso. quindi mi sono fermato e ho lasciato che si abituasse. poi sono scivolato ancora un po' dentro e lui ha detto di nuovo ooh, quindi mi sono fermato.

poi la porta del bagno si aprì e qualcuno andò all'orinatoio per pisciare. ho sussurrato di stare zitto e restare fermo. dopo un paio di minuti il ​​piscio se n'era andato.

il mio cazzo era ancora duro e ancora nel suo buco. gli ho chiesto se voleva continuare. "oh sì, sì." quindi sono scivolato ancora un po' dentro e mi sono fermato. Mi sono avvicinato, gli ho massaggiato il petto e ho fatto scivolare la mano sul suo cazzo. ti piace il mio cazzo in te? ha detto di sì. vuoi che continui? SÌ. ho detto ok. ho detto che lo scoperò adesso e che non sarei riuscita a fermarmi finché non fossi venuta. ha detto ok. ho chiesto se era sicuro perché potrebbe far male. "oh, per favore, fottimi." ho detto ok.

gli ho afferrato i fianchi stretti e ho cominciato a colpirgli il culo. oh, era così fottutamente bello. era così stretto. ho iniziato a pompare dentro e fuori. più facevo, meglio mi sentivo. potevo vedere che soffriva e si divertiva allo stesso tempo. piccoli sussulti di oh Dio, oh anno e piccoli gemiti di dolore quando ho spinto fino in fondo. Non potevo più sopportarlo. e ho iniziato davvero a scopare. poi ha detto "oh, oh, oh no. sto venendo." e questo mi ha fatto esplodere il carico. Ho spinto il mio cazzo più che potevo nel suo culo e ho sparato.

Sono rimasto lì per un secondo per lasciare che il mio cazzo si ammorbidisse e poi l'ho tirato fuori lentamente. ci siamo ripuliti e siamo andati a lavarci le mani. gli ho detto che mi è piaciuto e l'ho ringraziato. ha detto che piaceva anche a lui e che sembrava che il mio cazzo fosse ancora nel suo culo. gli ho detto che mi sarebbe piaciuto scherzare di nuovo se mai ne avessimo avuto la possibilità. ha detto di sì e che sua madre veniva a Walmart ogni mercoledì sera e lui mi avrebbe cercato.

Storie simili

Divertimento per il pigiama party_(0)

Se non credi nel materiale dei ragazzi questa non è una storia per te. Per favore, dammi un feedback perché questa è la mia prima storia. Ciao, sono Charlie. Sono un ragazzo di 14 anni con i capelli castani. Sono alto 1,70 e ragionevolmente magro. Ho gli occhi verde-blu e mi sono sempre considerata etero, ma ogni tanto fantastico sui ragazzi. Quindi vi racconterò una piccola storia di quello che è successo non molto tempo fa..... Erano le vacanze e finora mi ero rilassato, ma mi stavo annoiando, così ho chiamato due dei miei amici e ho chiesto loro se volevano...

426 I più visti

Likes 0

La prima volta che condivido mia moglie

Beh, davvero non so come iniziare questa storia, quindi entriamoci subito dentro. Questa è una vera storia vera che è accaduta e ora la condivido con tutti voi ragazzi. Dopo aver finito di leggere questa storia e sei interessato a foto o video, inviami un'e-mail a [email protected]. Quindi la mia storia è iniziata circa 2 anni dopo essermi sposata. Ma prima di entrare nei dettagli pesanti, lascia che ti spieghi di noi. Mi chiamo Ethan e sono un maschio ispanico di 25 anni e mia moglie Angelina è una femmina ispanica di 22 anni. Siamo usciti insieme dai tempi del liceo...

796 I più visti

Likes 0

Festa dello sguardo

Londra è una bella città in cui vivere, soprattutto se sei uno studente che va all'università e ama le feste Non è una novità e lo sanno tutti. Così fanno tutti i proprietari. Con i loro prezzi folli, chiedono una stanza, a volte è difficile per gli studenti tenere il mento fuori dall'acqua, soprattutto se i loro genitori non sono di Knightsbridge, ad esempio. Ma come sempre ci sono alcune eccezioni. Fuori dal centro città, a poche miglia a nord di Westminster, dove in realtà ci sono diverse case che, diciamo, “fuori dall’ordinario”. Perché? Ebbene, dalle testimonianze di alcune delle cosiddette...

450 I più visti

Likes 0

Andare a letto con la babysitter Capitolo 01

LETTO DELLA BABYSITTER Trama: Una vicina lesbica usa Internet per sedurre la sua innocente babysitter. Nota: anche se pubblicata nel settembre del 2010, questa storia è stata completamente riscritta nell'ottobre del 2012. Nota 2: Grazie a MAB7991 e LaRacasse per l'editing. LETTO DELLA BABYSITTER Mi chiamo Megan. Sono una donna single di 35 anni con un bambino di due anni. Jenny era la perfetta babysitter. Frequenta una scuola privata e indossa sempre la gonna scozzese e calze di nylon alte fino al ginocchio (ho trovato interessante che indossasse calze di nylon alte fino al ginocchio e non calzini come la maggior...

1.2K I più visti

Likes 0

Ma tesoro, era solo un ballo, la storia di Linda

Sequel di; Ma tesoro, era solo un ballo. Linda racconta la sua storia a un amico. Nota: non c'è sesso in questa storia A tutti i lettori che hanno chiesto di rispondere alle domande, grazie. Ma tesoro, era solo un ballo Il seguito Un altro inverno di Chicago era storia. Oggi è stato il primo vero giorno di primavera. Quando Linda uscì, sentì l'odore dell'aria fresca e pulita del mattino. Ricorda il suono della pioggia primaverile sul tetto mentre lei e suo marito facevano l'amore la sera prima e come si aggiungeva alla sensazione calda e sicura che provava tra le...

855 I più visti

Likes 0

Segreti a porte chiuse

Ho sempre avuto un debole per gli uomini più anziani. Mi è sempre piaciuto l'idea di averne uno per me, ma non sono mai riuscito a trovare qualcuno che uscisse con una donna più giovane. Questo fino a quando non ho incontrato Jonathon. Jon ha lavorato in un negozio di violini, producendo e vendendo il suo lavoro. Non era alto, né basso. Aveva una bella corporatura e un bel viso. Jon stava lavorando il giorno in cui sono entrato nel suo negozio. Gli ho chiesto di farmi fare un giro del posto. Ha interrotto il suo lavoro e mi ha portato...

854 I più visti

Likes 0

...

318 I più visti

Likes 0

Non più una fantasia

La spogliarellista ha aperto le gambe proprio davanti alla mia faccia e nel bagliore del club squallido ho potuto distinguere un po' di succo all'ingresso della sua figa. Avrei voluto che si stesse diffondendo per me, ma stava guardando il grande tipo di operaio edile accanto a me. Era una serata amatoriale allo strip club locale e il ragazzo che le faceva gocciolare la figa era uno dei giudici del pubblico. Sono rimasto in giro per la ragazza successiva ma ero così eccitato che non ce la facevo più. Mi diressi verso il bar con la mano in tasca cercando di...

1.1K I più visti

Likes 0

Il padre protettivo di Sara, parte 9

Il padre protettivo di Sara, parte 9 La mattina presto mi sveglio poco prima dell'alba, il cielo orientale non ha perso nulla della sua oscurità. Giaccio lì circondato dai miei quattro amanti, preoccupato di cosa porterà oggi. Tra altre tre ore Sara ha un appuntamento con un nuovo dottore. Un'ora dopo la sua macchina nuova verrà consegnata a casa. Volevo davvero che Sara fosse fuori casa, ma non è quello che avevo in mente. I miei occhi si sono adattati alla poca luce che la città apporta e filtra nella stanza. Sara e Little Bobby mi coccolano ancora, Jewels e Megan...

1K I più visti

Likes 0

Infermiera gentile/Infermiera cattiva

Nota dell'autore: ho dovuto ritirare la storia di Pizza Boy perché alla fine l'ho rimpolpata e l'ho venduta a un editore. Volevano una pubblicazione esclusiva per la storia, quindi doveva essere rimossa da qui. Questa sarà probabilmente l'ultima volta che trarrò una storia per un editore, ma questa volta non ho avuto scelta. Cercalo presto su Amazon. Nel frattempo: sto scrivendo qui i miei pensieri iniziali per una storia di Nurse Nasty per vedere che tipo di risposta ottengo dai meravigliosi lettori di questo sito. Se ricevo buoni commenti, finirò la storia e la pubblicherò in un secondo momento. Anche la...

927 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.