Giorni di appuntamenti

49Report
Giorni di appuntamenti

È stata una bella giornata alla Woodrow Wilson High, situata nel nord della California. (Che posto strano per nominare quella scuola lì). Mi chiamo James Carten. Sono un atleta regolare, ho giocato in quasi tutte le squadre. Ho iniziato il mio primo anno di liceo, gli ormoni al loro apice. Sfortunatamente, non ero il massimo con le donne. Potrei parlare con loro, essere d'accordo con loro, ma non potrei mai chiedere loro di uscire. Ho provato a cambiarlo presto.

Sono entrato nel primo ciclo, stanco da morire, ma il lavoro lo faccio lo stesso. Guardo questa ragazza, Chelsy, mentre è seduta lì magnificamente. È molto carina e ha un corpo perfetto. Ha i capelli lunghi, lisci e biondi, ed è circa 5"7. Un po' alta, ma mi eccita solo di più. Ogni volta che si spostava per prendere i documenti dall'insegnante, si sedeva con le sue amiche, fissavo quella adorabile culo. Rotondo, abbastanza grande, ma non enorme. La sua fermezza corrisponde alla sua bellezza. I suoi seni erano vivaci, ed erano più grandi di quanto il suo corpo suggerisce che fossero. Quasi perfetto.

A pranzo, tutti i giorni, devo vederla solo una volta. È difficile da superare. Una cotta che credevo non sarebbe finita in nient'altro che disagio tra di noi. Dopo la scuola, stavo tornando a casa quando la vedo da sola, che cammina triste, a testa bassa. Non si è mai comportata così, da quello che ho visto. Ho iniziato a camminare con lei e le ho chiesto: "Che succede?" Ha dato una risposta modesta. "Sto tornando a casa" Anche la sua voce era sexy, fragile e carina, come lei.

Per qualche ragione, non si è mai davvero tirata indietro da me. Ho sempre pensato che sapesse che le piacevo, ma non le sono mai piaciuto. Abbiamo continuato a camminare verso casa e mi sono reso conto di aver mancato il punto in cui avrei dovuto sterzare verso casa mia. A questo punto stavo facendo delle battute decenti e raccontando storie strane. Stranamente, iniziò a ridere. Alla fine della passeggiata verso casa, mi sono presa per il collo, mi sono quasi fatta cagare e le ho chiesto un appuntamento. Ridacchiò ed esclamò: "Mi piacerebbe, ma assicurati di non provare a raccontare quelle storie all'appuntamento".

Ero estasiato. Non appena è entrata dalla porta di casa sua, sono corso a casa, quasi sono stato investito da un'auto. Era un sogno diventato realtà. Due giorni dopo (domenica), dopo una o due telefonate, ci siamo incontrati al Boomers, un "Family Fun Park". Abbiamo giocato nelle gabbie di battuta quando siamo entrati e l'ho aiutata a oscillare con un po' (palpandole delicatamente le braccia e il seno). Non sono sicuro che se ne sia accorta però. Non credo che avesse mai avuto bisogno del mio aiuto per colpire il baseball, dal momento che sapevo che era su Varsity Softball per la nostra scuola.

Siamo andati ai Go Kart e ci siamo seduti sullo stesso kart. Non appena la gara è iniziata ho tagliato fuori un intero gruppo di persone e poi ho corso in pista. Chelsy iniziò a strofinarmi la gamba e a dire quanto fossi bravo un pilota. Non appena la gara è finita, siamo entrati nella sala giochi, abbiamo giocato a minigolf e siamo usciti dal parco. Non è il posto migliore per un primo appuntamento.

Siamo entrati in macchina mentre me ne andavo a casa sua. Dopo aver evitato il traffico, siamo arrivati. L'ho accompagnata alla sua porta e ci siamo dati un bacio sottile. Successivamente l'abbiamo fatto un'altra volta, ma più a lungo. Tutto questo al primo appuntamento? Non è così innocente come pensavo. Mi ha invitato a entrare. Era una bella casa a due piani, ma non conoscevo troppi dettagli perché ero troppo impegnata a fissare il suo corpo fantastico, il culo sodo, il seno sproporzionato che poteva imitare una figa.

Siamo saliti nella sua stanza e abbiamo parlato. Molto. Pensavo fosse un'ora, ma sembrava meno, dato che ero così affascinato da lei. Alla fine ha detto: "Sei la persona più dolce con cui sia mai uscita. Ho anche notato come mi fissi da quando avevamo entrambi 14 anni. Ti piaccio davvero, vero". Ero sbalordito e non avevo idea di dove stesse andando. Ha iniziato a spogliarsi e il mio cuore si è fermato. Ha lasciato cadere la camicia per terra e poi mi ha chiesto di sbottonarla. Mi sono tolto i pantaloni mentre lei prendeva i miei. Li ha buttati via frettolosamente, rivelando un'erezione che l'ha stupita. Era vergine, nonostante abbia frequentato circa altre 3 persone.

Ho sentito una sensazione intorno al mio pene quando ha iniziato a farmi un pompino. "Perché è così difficile svestire questa donna, dannazione?" Ho pensato. Mi sentivo come se dovessi già venire. Quando siamo stati completamente scoperti, ci siamo guardati brevemente e poi abbiamo iniziato a fare sesso. L'ho scopata lentamente e gradualmente ho aumentato la velocità. Lo desiderava di più, eppure i gemiti con i grugniti mi facevano pensare che stessi facendo qualcosa di sbagliato.

Lo metto da parte mentre lascio che il mio cazzo pensi. Era estatica a questo punto, con le tette dure. Le ho strofinato i seni mentre cambiavamo posizione, e poi ha iniziato a controllare. Stava muovendo il culo su e giù, il mio cazzo ci scivolava dentro. Questo mi ha mandato oltre il limite. Ho detto frettolosamente "Sto venendo!" Ho tirato fuori il mio pene e ho spruzzato il mio sperma ovunque. Sembrava sorpresa perché era tutto sul suo letto. Non volevo fare un trattamento viso, solo per rispetto. Ha detto che quello è stato il periodo più bello della sua vita.

Ho lasciato la sua casa, molto soddisfatto, e sono tornato a casa. Il giorno più bello della mia vita.

Storie simili

Famiglia adottiva Capitolo 9

Ehi ragazzi, scusate per quanto tempo è passato. Spero vi piaccia ^_^ Si applicano le stesse note. Questo è un lavoro di FICTION qualsiasi parvenza di eventi reali è del tutto una coincidenza. Se hai meno di 18 anni (o 21 a seconda di dove ti trovi) o se è illegale per te leggere questo per qualsiasi motivo, o se il sesso tra ragazzi/uomini ti offende comunque, per favore non leggere. altrimenti buon divertimento! ________________________________________________________________________________ Capitolo 9 Positivo. Quell'unica parola rimase nella testa dei ragazzi per il resto della notte. Nessuno dei due ragazzi riuscì a dormire quella notte, con loro...

635 I più visti

Likes 0

Un tranquillo interludio

Sto ai piedi del tavolo e ti guardo intensamente. Il silenzio sta provocando il caos sui tuoi sensi già sovraeccitati. I miei occhi viaggiano sul tuo viso prendendo nota della leggera apertura delle tue labbra, del solco tra le tue sopracciglia e del dilatarsi delle tue narici, tutti segni della tua consapevolezza accresciuta. Il mio sguardo si interroga sui muscoli della parte superiore delle tue braccia, serrati e tesi, sui polsini di pelle attorno a ciascun polso, collegati tra loro e tenuti sopra la tua testa con un unico laccio. Anche se posso seguire il cavo solo fino al bordo del...

451 I più visti

Likes 0

Scoprire che sono gay parte 3

Quindi pochi giorni dopo, dopo aver rotto con Lizzy, mi stavo abituando all'idea di essere di nuovo single. Quando ero al college a lezione con McKenzie, ha iniziato a sedersi accanto a me e ha detto Tu e Lizzy vi siete lasciati perché vi ho baciato? Ho guardato McKenzie e ho detto No, il motivo per cui io e Lizzy ci siamo lasciati è perché mi piaceva baciarti. Dopo aver detto che mi sono alzato dal mio posto, ho preso la borsa e sono andato a uscire dalla lezione mentre camminavo, il mio insegnante mi ha detto E dove pensi di...

444 I più visti

Likes 0

Ragazzone 1

BigBoy 1 modifica 2 ​Alla fine degli anni settanta, dopo aver divorziato dalla mia seconda moglie, ho iniziato a picchiare di nuovo la scena della festa.. Ho incontrato questa donna in un bar una notte, mi sono fatta abbastanza ubriaca e arrapata, quindi noi deciso di andare a casa mia.. Lungo la strada passammo davanti a un negozio di libri per adulti, Mi ha chiesto se ero mai stato lì e ovviamente ho detto di sì perché il il proprietario era un cliente e un amico.. Ha detto che non era mai stata perché era troppo timida per andare da sola...

588 I più visti

Likes 0

Breve, sexy e dolce: 2- Un'esplosione di passione

Lascia di nuovo commenti!! Spero ti diverta :) Capitolo 2: “Cazzo... mi ero dimenticato che oggi sarebbe venuta Gloria. A volte fa schifo avere amici” gemette Beth, mettendo le mani sulle spalle di Jericho e vedendo i suoi occhi andare al suo petto. Amava le attenzioni e sapeva di essere bella per una persona piccola. Sbarazzati di lei, voglio giocare implorò Jericho, mettendole la mano sotto la camicia da notte e sfregandole la figa attraverso le mutandine, che sentiva bagnate, facendolo sorridere da un orecchio all'altro. “Credimi... lo faccio anch'io. Vestiti, ma dentro... qualcosa di sciolto, non credo che resterà a...

673 I più visti

Likes 0

L'amore è tutto ciò che conta pt2 - Nuovo dipendente, vecchie abitudini

Ero a casa ad aprire la porta, entrando nel mio appartamento quando il mio cellulare ha ronzato, mi infilo in tasca per prenderlo e controllare chi fosse a quest'ora, Jessy. Il messaggio diceva: Scusa :( te lo devo, la prossima volta puoi scegliere un film. Forse scegline uno con più azione, così non mi addormento Ho sorriso al messaggio e mi sono spogliato preparandomi per andare a letto, mi sono lavato i denti e sono andato in toillete tirando fuori il mio cazzo e mirando con i miei occhi assonnati, una mano che scriveva a Jess l'altra che mi teneva il...

630 I più visti

Likes 0

Così com'è - Parte 3

La mattina dopo Stuie si svegliò dal rumore di sua madre che si preparava per la giornata. Stava ancora pensando a cosa indossare per attirare l'attenzione di una sorella di cui non era ancora sicuro. Ha scelto di indossare la sua canotta aderente rosso vivo e un paio di pantaloncini triathalon aderenti, spesso indossati per gli allenamenti di wrestling, che avrebbero accentuato il suo pacco e i panini. Non riusciva a trovare un paio completo di sandali o infradito prontamente disponibili, quindi i piedi nudi sarebbero andati benissimo. Passò tra le stanze della casa in cucina per aiutare sua sorella a...

670 I più visti

Likes 0

Divertimento con Steve II

A casa da solo Sono passati circa quattro mesi da quando io e Mark ci divertivamo negli spogliatoi, e abbiamo deciso che sarebbe stato meglio se nessuno avesse scoperto le nostre attività, quindi eccoci qui, a cogliere ogni occasione possibile per stare insieme. Questo fine settimana in particolare mia madre e mio padre saranno fuori per tutto il sabato, quindi ho chiesto a Mark di venire, i miei genitori non hanno problemi con Mark che viene a trovarci ma ci controllano sempre ogni dieci minuti, quindi è impossibile diventiamo un po 'selvaggi con lui, normalmente ci sediamo sul mio letto di...

613 I più visti

Likes 0

I sogni di Ashley

Tutti i nomi e la posizione sono stati modificati Fatemi sapere come vi piace la storia. Questa è la mia prima storia qui. ================================= Quando ho posato gli occhi su Ashley per la prima volta ero in seconda media. Eravamo giovani. I miei primi veri sentimenti sono iniziati in prima media. Il suo compleanno è stato 2 settimane prima del mio. Quando ho compiuto 16 anni ho organizzato una grande festa. E, naturalmente, Ashley era lì. Negli anni in cui sono stata una delle sue migliori amiche, lei non era della nostra città, si è trasferita dalla Florida al suo settimo...

568 I più visti

Likes 0

GIURATO al SEGRETO

GIURATO AL SEGRETO Sfogliò le carte di potenziali uomini. Non mi stai seriamente incastonando, con nessuno di questi uomini. Ha detto dispiaciuta. Seduta sulla sua sedia con uno sguardo disgustato sul viso. “Madison! Sii reale, hai 35 anni e sei ancora single! So di essere tua sorella minore. Ma devi fare uno sforzo se non vuoi stare da solo per il resto della tua vita” Melanie parlò sinceramente. Madison si sporse in avanti e continuò a sfogliare i lunghi fogli bianchi. Fino a quando non ha tirato fuori un foglio, con una carta fotografica ritagliata a lato. 'Dean Radcliffe' Uno scapolo...

566 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.