La sorellina diventa la mia discarica di sperma parte 1

968Report
La sorellina diventa la mia discarica di sperma parte 1

Il semaforo è diventato verde all'incrocio a quattro vie e ho premuto il gas. senza preavviso un'altra macchina mi colpisce da destra. sbattendo la mia macchina contro un'altra. Sentii entrambe le braccia spezzarsi e la gamba sinistra mentre il metallo dell'auto si schiantava su di me. dopo di che tutto è diventato nero.

Mi sono svegliato guardando il soffitto di un ospedale, la prima cosa che ho notato è stata che non potevo muovere le braccia o la gamba sinistra senza che il dolore mi attraversasse. Emisi un grugnito di dolore. un dottore maschio è apparso al mio capezzale guardandomi dall'alto in basso. "vacci piano cerca di non muoverti sei stato fuori per tre giorni e entrambe le tue braccia sono rotte insieme alla gamba sinistra dopo che quell'auto ti ha investito." disse premendo un pulsante sul letto facendolo sedere.

Mi sono guardato intorno e ho visto un infermiere che scriveva su un blocco appunti. Ho guardato in basso ed entrambe le mie braccia erano ingessate e la mia gamba. Sono un ragazzo mezzo pieno, quindi mi sono rivolto al dottore. "l'incidente è stato bello?" dissi con un sorrisetto. il dottore rise e poi il rumore della porta che si apriva e un paio di braccia che mi abbracciavano attirò la mia attenzione. "Sono così felice che tu sia al sicuro", ha detto mia madre mentre mi quasi soffocava con le sue tette DD.

"ha lasciato andare e la mia sorellina lily si è avvicinata. Lily aveva 18 anni meno di me era minuta con grandi tette di coppa C quasi coppe D. indossava una canotta verde scuro e una gonna verde scuro che le scendeva cosce, i suoi capelli erano di media lunghezza e castani, ma li teneva raccolti in una coda di cavallo, i suoi occhi erano di un blu intenso come l'oceano e il suo bel sorriso poteva rubare l'anima di qualsiasi uomo.

era piuttosto atletica anche se non faceva mai sport e in realtà non lo sembrava, ma mi aveva preso a calci in culo un sacco di volte quando ci saremmo risparmiati fuori dalla nostra piscina. mi ha fatto il suo sorriso più bello e mi ha abbracciato se fosse stata più alta le sue tette avrebbero incontrato il mio viso. "quando può tornare a casa?" chiese mia madre. il dottore guardò le sue carte. "beh, se è all'altezza, può andarsene oggi, avrà bisogno di prendersela comoda per una o due settimane prima di iniziare a provare a fare qualcosa di orgoglioso." disse il dottore con un sorrisetto. "Ti prenderò i suoi antidolorifici, ne avrà bisogno due volte ogni ventiquattro ore al massimo, non di più."

presto mi misero su una sedia a rotelle e fuori dall'ospedale. Lily era quella che mi spingeva. verso la macchina. "Ora, solo perché sei rotto, non pensare male, te la prenderò piano con te, quando ci risparmiamo ti spezzo l'altra gamba." ha scherzato facendomi ridere e mamma a darle un'occhiata che non è l'ora. entrambi il più facilmente possibile mi hanno fatto salire in macchina e siamo tornati a casa.

"papà in questo momento sta facendo causa all'uomo che ti ha investito, era ubriaco alla guida quando è successo, quindi mi aspetto che presto arrivino molti soldi per te." disse giglio. mio padre era un avvocato e molto, molto bravo, non ha mai perso una causa da quando ha iniziato.

quando siamo tornati a casa, questo ha dovuto portarmi dalla porta sul retro perché non potevo salire le scale fino alla porta principale. era bello essere a casa, il condizionatore d'aria era fantastico sulla mia pelle. mi hanno portato nella mia stanza mi hanno aiutato a salire sul mio letto. "torno subito fratello." disse Lily correndo fuori dalla stanza.

Mi voltai e vidi il mio riflesso nello specchio. i miei corti capelli castani arruffati e gli occhi castani mi sono allenato abbastanza bene da avere un corpo che la maggior parte delle ragazze amava toccare. Avevo anche una peluria lungo il lato del viso e sotto il mento per non essermi rasato per tre giorni.

"Sono tornata" disse Lily correndo nella stanza. aveva un pennarello in mano. Ho fatto una risata, ovviamente, la tradizionale firma del cast. ridacchiò e scrisse il suo nome sul mio gesso con un cuore per il punto della I. "grazie, giglio, questo lo rende molto più facile da guardare." sorrise e poi mise il suo nome allo stesso modo sul mio braccio sinistro e sulla mia gamba. si arrampicò rapidamente e con cautela sul letto e sollevò il mio braccio sinistro mettendolo intorno a lei mentre si accoccolava al mio fianco abbracciando la mia attesa. la posizione in cui era ad alta voce mi ha fatto guardare tutta la sua scollatura.

la mamma ha aperto la porta e ha messo le mie pillole sul comodino accanto al mio letto. "ecco, adesso tuo padre ha chiamato, ha bisogno di me in aula con la tua dichiarazione di tutto quello che è successo, ha detto tirando fuori il suo cellulare con fotocamera. "hanno detto di scriverlo quando ti sei svegliato, ma penso che registrarlo in questo modo comprerà la giuria ." mi ha fatto l'occhiolino. con Lily accanto a me in questo modo non hanno resistito. abbiamo registrato la mia dichiarazione e poi la mamma mi ha baciato la fronte. "ok torno tra poche ore Lily, prenditi cura di te fratello, dico sul serio. "

Lily alzò gli occhi al cielo mentre la mamma usciva dalla stanza. si è rannicchiata contro di me e ci siamo seduti lì a parlare finché non si è addormentata, l'ho seguita presto.

quando mi sono svegliato ho sentito di avere un'erezione. quando ho aperto gli occhi ho capito perché. la mano di mia sorella mi teneva il cazzo attraverso i pantaloni. è stato allora che ho notato che era ancora rannicchiata accanto a me addormentata.

mia sorella non era una brava falsaria, non era nemmeno brava a mentire, quindi potevo dire che stava davvero dormendo. Potevo ancora vedere la sua parte superiore e stava solo rendendo il mio cazzo più duro. Ho provato a spostare la mia vita dalla sua mano, ma quando l'ho fatto mi ha fatto male. fece un respiro profondo. "Sono a mio agio, non muoverti," mormorò. "Lily wake up," si è svegliata lentamente mentre lo faceva, anche se la sua mano è passata dall'appoggiarsi sul mio inguine all'afferrarlo per sollevarsi.

"hmm," gemette mentre si guardava intorno. poi notò la sua mano. "Oddio Jared mi dispiace," disse togliendo la mano. Vorrei davvero che non l'avesse fatto. mi ha guardato, poi si è guardata la camicia. Mi sono spaventato quando l'ho vista mettere insieme il puzzle.

ridacchiò. "Sei un tale pervertito fratello. Mi sono sentito male per essere stato eccitato dalla mia sorellina fino a quando non ha messo l'indice e il medio sul mio stomaco e ha iniziato a portarmi la mano fino alla vita. "Per fortuna lo sono anch'io." ha detto con un sorriso.

ha strofinato il mio cazzo attraverso i miei pantaloni facendolo diventare duro come una roccia. "Posso solo immaginare quanto sperma ci deve essere dopo tre giorni senza masturbarsi." il mio cazzo non voleva altro che essere lasciato uscire in quel momento. mi ha aperto i pantaloni, ha infilato la mano nei miei boxer e mi ha afferrato il cazzo. ansimò e i suoi occhi si spalancarono. "buon signore Jared, il tuo cazzo è enorme." disse strofinandola lentamente. smise di strofinare e si alzò.

Ho pensato che stesse per andarsene finché non ha allargato le gambe sulla mente, assicurandosi di non colpire la mia gamba rotta. mi afferrò la vita dei pantaloni e me li tirò giù fino alle cosce. "fanculo Jared potresti uccidere qualcuno con questo!" esclamò. le sue mani fredde erano così fantastiche sul mio cazzo caldo. Ero lungo solo 7 pollici e mezzo e largo due pollici. " accarezzò il mio cazzo lentamente. "mamma ha detto che dovevo prendermi cura di te e ad essere onesti questa è colpa mia quindi ho bisogno di aggiustarlo." disse con un sorriso vigoroso.

il precum è uscito dalla punta e lei l'ha preso con l'altro dito e l'ha assaggiato. "mmm in realtà è abbastanza buono." disse con un sorriso come se avesse appena mangiato un dolcetto.
si spostò più in basso sulle mie gambe e si piegò in avanti finché la sua bocca fu sopra il mio cazzo. mi guardò con i suoi profondi occhi azzurri. "Prometto che mi prenderò cura di te fratello maggiore." con quelle parole prese in bocca la punta del mio cazzo e cominciò a succhiarlo. il piacere era incredibile mentre usava la lingua per giocare con la testa.

iniziò a muovere la testa su e giù andando più in profondità ogni volta. presto mi sono sentito colpire la parte posteriore della sua gola. "cazzo giglio!" gemetti. si è subito seduta e mi ha guardato preoccupata. "stai bene ti ho fatto male?" ho scosso la testa no "è stato così bello." ho detto che ha sorriso ed è tornata a succhiarmi il cazzo. questa volta non ha aspettato ha abbassato la testa fino a quando non le ha colpito la gola ha cercato di andare più a fondo ma ha avuto un vomito ed è tornata su tossendo.

"Non ti permetterò di picchiarmi, Jared," disse con determinazione. Potevo vedere lo sguardo nei suoi occhi che stava per vincere la sfida di fronte a lei. ha rapidamente ripreso il mio cazzo in bocca andando sempre più veloce. ogni volta che cadeva sentivo la mia testa colpirle la gola. "Lilly, non posso resistere ancora a lungo." ha tolto la bocca dal mio cazzo e mi ha guardato. "non dovresti fare il manichino. Vieni quando vuoi." poi ha sbattuto la bocca sul mio cazzo infilandoselo in gola.

"Oh cazzo sto venendo!" Grugnì quando sentii il mio sperma spararle in gola. tre giorni di sperma sparati cinque colpi di sperma le ricoprirono la gola mentre deglutiva velocemente. non una goccia è stata versata. ha tolto la bocca dal mio cazzo che si stava ammorbidendo e mi ha sorriso. "Ho vinto Jared," disse prima di baciarmi il cazzo e lasciare la stanza.

Storie simili

Divertimento per il pigiama party_(0)

Se non credi nel materiale dei ragazzi questa non è una storia per te. Per favore, dammi un feedback perché questa è la mia prima storia. Ciao, sono Charlie. Sono un ragazzo di 14 anni con i capelli castani. Sono alto 1,70 e ragionevolmente magro. Ho gli occhi verde-blu e mi sono sempre considerata etero, ma ogni tanto fantastico sui ragazzi. Quindi vi racconterò una piccola storia di quello che è successo non molto tempo fa..... Erano le vacanze e finora mi ero rilassato, ma mi stavo annoiando, così ho chiamato due dei miei amici e ho chiesto loro se volevano...

426 I più visti

Likes 0

La prima volta che condivido mia moglie

Beh, davvero non so come iniziare questa storia, quindi entriamoci subito dentro. Questa è una vera storia vera che è accaduta e ora la condivido con tutti voi ragazzi. Dopo aver finito di leggere questa storia e sei interessato a foto o video, inviami un'e-mail a [email protected]. Quindi la mia storia è iniziata circa 2 anni dopo essermi sposata. Ma prima di entrare nei dettagli pesanti, lascia che ti spieghi di noi. Mi chiamo Ethan e sono un maschio ispanico di 25 anni e mia moglie Angelina è una femmina ispanica di 22 anni. Siamo usciti insieme dai tempi del liceo...

796 I più visti

Likes 0

Festa dello sguardo

Londra è una bella città in cui vivere, soprattutto se sei uno studente che va all'università e ama le feste Non è una novità e lo sanno tutti. Così fanno tutti i proprietari. Con i loro prezzi folli, chiedono una stanza, a volte è difficile per gli studenti tenere il mento fuori dall'acqua, soprattutto se i loro genitori non sono di Knightsbridge, ad esempio. Ma come sempre ci sono alcune eccezioni. Fuori dal centro città, a poche miglia a nord di Westminster, dove in realtà ci sono diverse case che, diciamo, “fuori dall’ordinario”. Perché? Ebbene, dalle testimonianze di alcune delle cosiddette...

450 I più visti

Likes 0

Andare a letto con la babysitter Capitolo 01

LETTO DELLA BABYSITTER Trama: Una vicina lesbica usa Internet per sedurre la sua innocente babysitter. Nota: anche se pubblicata nel settembre del 2010, questa storia è stata completamente riscritta nell'ottobre del 2012. Nota 2: Grazie a MAB7991 e LaRacasse per l'editing. LETTO DELLA BABYSITTER Mi chiamo Megan. Sono una donna single di 35 anni con un bambino di due anni. Jenny era la perfetta babysitter. Frequenta una scuola privata e indossa sempre la gonna scozzese e calze di nylon alte fino al ginocchio (ho trovato interessante che indossasse calze di nylon alte fino al ginocchio e non calzini come la maggior...

1.2K I più visti

Likes 0

Ma tesoro, era solo un ballo, la storia di Linda

Sequel di; Ma tesoro, era solo un ballo. Linda racconta la sua storia a un amico. Nota: non c'è sesso in questa storia A tutti i lettori che hanno chiesto di rispondere alle domande, grazie. Ma tesoro, era solo un ballo Il seguito Un altro inverno di Chicago era storia. Oggi è stato il primo vero giorno di primavera. Quando Linda uscì, sentì l'odore dell'aria fresca e pulita del mattino. Ricorda il suono della pioggia primaverile sul tetto mentre lei e suo marito facevano l'amore la sera prima e come si aggiungeva alla sensazione calda e sicura che provava tra le...

855 I più visti

Likes 0

Segreti a porte chiuse

Ho sempre avuto un debole per gli uomini più anziani. Mi è sempre piaciuto l'idea di averne uno per me, ma non sono mai riuscito a trovare qualcuno che uscisse con una donna più giovane. Questo fino a quando non ho incontrato Jonathon. Jon ha lavorato in un negozio di violini, producendo e vendendo il suo lavoro. Non era alto, né basso. Aveva una bella corporatura e un bel viso. Jon stava lavorando il giorno in cui sono entrato nel suo negozio. Gli ho chiesto di farmi fare un giro del posto. Ha interrotto il suo lavoro e mi ha portato...

854 I più visti

Likes 0

Non più una fantasia

La spogliarellista ha aperto le gambe proprio davanti alla mia faccia e nel bagliore del club squallido ho potuto distinguere un po' di succo all'ingresso della sua figa. Avrei voluto che si stesse diffondendo per me, ma stava guardando il grande tipo di operaio edile accanto a me. Era una serata amatoriale allo strip club locale e il ragazzo che le faceva gocciolare la figa era uno dei giudici del pubblico. Sono rimasto in giro per la ragazza successiva ma ero così eccitato che non ce la facevo più. Mi diressi verso il bar con la mano in tasca cercando di...

1.1K I più visti

Likes 0

La nostra vacanza liberatoria - parte 1

Alice e io andavamo in vacanza insieme per diversi anni, due volte all'anno andavamo da qualche parte in Europa per una settimana a prendere il sole poiché nessuno dei nostri partner amava il caldo. Entrambi avevamo un lavoro frenetico e apprezzavamo il relax che una vacanza tra ragazze poteva offrire. Ero una bruna alta, buone ossa, un grande seno, immagino che mi chiameresti amazzonica nella struttura corporea. Alice era minuta, molto bionda, con un bel paio di tette ma molto bella e delicata. Ridevamo sempre insieme, rilassati nella nostra pelle e a nostro agio nello stare insieme, spesso dormivamo nella stessa...

430 I più visti

Likes 0

...

318 I più visti

Likes 0

Adoratore di cazzi - Parte 8

Adoratore di cazzi – Parte 8 Così, nell'estate del 1994, decisi di trasferirmi in una piccola città chiamata Alcolu, nella Carolina del Sud, dove viveva un uomo sulla quarantina e sembrava tutto ciò che avrei mai potuto desiderare. Ha detto che aveva un lavoro in programma per me, il che era fantastico. Era molto romantico nelle sue lettere e nelle conversazioni telefoniche e il mio cuore era in subbuglio. I miei genitori erano preoccupati se fosse stata la decisione giusta, ma nonostante ciò, mi hanno organizzato una festa d'addio con tutta la mia famiglia e i miei amici per celebrare la...

2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.