Divertimento bisessuale

134Report
Divertimento bisessuale

Mio cugino Brian e io facciamo cose insieme da molti anni. Credo di non averci mai pensato. Quando ho iniziato a uscire con la mia ragazza Kayce, ho smesso completamente. Per molto tempo è stata tenuta dentro, temendo che andasse fuori di testa e mi scaricasse. Aveva una mentalità molto aperta sessualmente ed era sperimentale come me, ma le preoccupazioni continuavano a riempirmi la testa. Col passare del tempo, sembrava che fossimo davvero vicini e sembrava che fosse un buon momento. La mia paura mi riempiva, ma sorprendentemente lei l'ha presa molto bene e in realtà ha pensato che fosse caldo. È stata una grande svolta per lei. Forse l'avevo giudicata male.

Dopo una conversazione casuale, Brian ha ammesso che pensava che la mia ragazza fosse molto attraente. Non dovrebbe essere una sorpresa, è sempre stato un fanatico del seno grande e del culo rotondo. Scherzando, ha detto che dovremmo allearci contro di lei. Sono abbastanza sicuro di aver riso ad alta voce per nascondere il mio interesse, ma non ne sono sicuro perché la mia mente era inondata di idee. Ho deciso di metterli da parte e non ci ho pensato.

Per quanto ne so, anche Kayce aveva pensato alla cosa a tre e stava complottando. Senza dirmi una parola, aveva invitato Brian a guardare dei film. Sperava di poterci attirare in questa cosa e ha funzionato. Nessuno di noi ha mai preso parte a qualcosa del genere, non abbiamo intenzione di rifiutarlo.

Eravamo tutti seduti sul divano a chiacchierare. Io ero a sinistra, Brian a destra, con Kayce al centro. Sta fumando e sono pienamente consapevole che mio cugino la sta fissando, eccitandosi. Abbiamo gli stessi feticci e il fumo è uno dei tanti. Nessuna lamentela qui perché anch'io stavo diventando duro. Le avevo detto che ci piaceva, quindi era pienamente consapevole e sono sicuro che lo stesse facendo apposta.


“Bene ragazzi, che ne dite di guardare un film? Ci metto dentro qualcosa."

"A patto che non sia una di quelle commedie romantiche per ragazze", ha detto Brian disgustato mentre tutti ridevamo.

"NO. Nessuna commedia romantica. Forse questo."

Inserì un dvd e si sedette di nuovo tra noi, facendo un'ultima boccata di Marlboro prima di spegnerla. Subito siamo rimasti confusi perché non c'erano anteprime e non andava a un menu. Io e Brian ci siamo guardati chiedendoci cosa ci fosse lì dentro. Ci sono voluti solo altri 20 secondi per scoprirlo. Latex Sluts 4 lampeggiava sullo schermo mentre venivano riprodotti i clip di ogni scena. Era uno dei miei tanti dvd porno masterizzati. Tutti erano in silenzio, con gli occhi fissi sullo schermo. Una latina dai grossi seni si stava massaggiando il seno coperto di lattice blu, unendoli. Le sue dita scesero fino alla figa mentre iniziava a strofinarla furiosamente. Poi dal nulla due ragazzi sono entrati nel campo visivo della telecamera e hanno iniziato a scoparle la bocca. Si sono alternati, infilandoglielo in gola mentre lei soffocava. Alla fine uno di noi ruppe il silenzio.

"Dannazione Jim, la tua ragazza è davvero fantastica", rise nervosamente. “Guarda solo porno con te. Una ragazza davvero fantastica."

"Sì, è decisamente qualcos'altro."

Kayce aveva un grande sorriso sul viso mentre tornavamo tutti a guardare il film. Un ragazzo le teneva la mano sul collo mentre le sfondava la figa, mentre l'altro era sotto a riempirle il buco del culo. La stavano scopando forte e velocemente e mi stava eccitando.

“Hunny, sembra che tu sia un po' emozionato. Che ne dici se ti aiuto in questo?"

Con mia grande sorpresa ha infilato la mano nei miei pantaloni e ha afferrato il mio cazzo duro da 7 pollici. Per un attimo ho sentito che mi stringevano le palle, cosa che mi ha fatto sobbalzare. Li ha massaggiati, poi ha continuato a strofinare la mia asta per tutta la lunghezza. Sono scappati alcuni gemiti e Brian ha rivolto la sua attenzione a noi.

"Merda. Ti fa anche dei lavoretti manuali quando c'è compagnia? Andiamo amico, non è giusto. Sono seduto qui con un uccello duro come la roccia e tu sei laggiù a farti sobbalzare.

Mentre lo guardava dritto negli occhi, mordendosi il labbro, Kayce infilò l'altra mano nei suoi pantaloni. Il suo cazzo non era così lungo ma era molto più grosso. Senza nemmeno rendersene conto, si leccò le labbra.

“Wow, ragazzi, siete tutti e due molto, molto, duri stasera. Guarda le ragazze che vengono scopate in lattice mentre ti prego. So che a entrambi piace questo e apprezzerete anche questo.

Ci siamo guardati e poi di nuovo giù verso di lei mentre si metteva in ginocchio. Frugando nella borsa, tirò fuori una sigaretta e se la mise tra le labbra. Avvicinando la fiamma, il fumo riempì l'aria.

"Abbassati i pantaloni così posso succhiarti i cazzi."

Nessuno di noi ha esitato, togliendoci i jeans e gettandoli da parte. Le sue mani ci scuotevano entrambi lentamente allo stesso tempo, quasi ritmicamente. Aspirava la sigaretta e poi la soffiava sul nostro cazzo. A volte spingeva il pozzo in profondità mentre il fumo scorreva attorno ad esso, girando a spirale nell'aria. Il mio cazzo premette contro la sua gola prima che lei si avvicinasse a mio cugino e prendesse anche il suo grosso cazzo in profondità. Non avrei mai immaginato che qualcosa del genere potesse accadere.

“Ora ragazzi, ho fatto qualcosa per voi. Che ne dici di fare qualcosa per me?"

Entrambi abbiamo risposto allo stesso tempo: "Cosa?"

Con un sorriso diabolico espirò e disse: “Voglio che voi ragazzi vi succhiate i cazzi a vicenda. Mi piacerebbe guardarti 69 per me.

Forse era il porno o i pompini, ma eravamo così arrapati che non ci siamo presi un momento per considerare altre opzioni.

“Tesoro, voglio te sotto e Brian sopra. Se voi due fate un buon lavoro, verrete ricompensati”.

Non avevamo bisogno di essere allettanti ma non ci lamentavamo. Mi sdraiai sul pavimento mentre Brian metteva le ginocchia vicino alla mia testa e si sporgeva in avanti verso il mio cazzo. Lo sentii avvolgere le sue dita attorno al fondo della mia asta mentre la sua lingua circondava la mia testa. I miei gemiti scapparono e il piacere mi alimentò mentre cominciavo a succhiare avidamente, prendendolo in profondità nella parte posteriore della gola. Avevo i conati di vomito, ma lottavo ancora per metterne di più in bocca, anche quando era già tutto lì.

“Mm, voi ragazzi fate davvero schifo. Mi stai rendendo la figa molto bagnata.

Ho sentito schioccare e ho capito che Kayce si era messa un paio di guanti di lattice neri. Ignorandolo, continuammo a succhiarci a vicenda. Prendevo la testa e la succhiavo un po', coprendola di saliva, prima di infilarci dentro ogni centimetro. Brian mi leccava la base e le palle mentre mi accarezzava. Stringendolo forte, ho strattonato il suo grosso cazzo finché non ho visto il pre sperma. La mia lingua circondò la testa e colpì il foro del piscio, leccandolo.

“Brian, voglio che tu riempia la bocca di Jim con il tuo seme cremoso. Ti porterò a un orgasmo incredibile. Voglio che tu lo faccia a pezzi."

È stato colto un po' alla sprovvista quando lei gli ha infilato due dita coperte di sputo nel buco del culo. Scivolarono dentro e fuori, allungandosi. Lei gli sputò sul culo per avere più lubrificante mentre cominciava a spingere più a fondo.

"Dai. Non fare lo stronzo, Brian. Fanculo la sua bella bocca."

Con l'altra mano iniziò a spingergli il culo in modo che il suo cazzo andasse più in profondità. Non gli ci volle molto per iniziare a farlo da solo. Stavo cercando di tenere il passo mentre la saliva mi colava lungo il mento. Le palle di Brian mi schiaffeggiavano la faccia mentre mi scopava la gola velocemente e con forza. I suoi movimenti coincidevano con le sue spinte dentro di lui.

"Dai. Riempigli la bocca. Sparagli."

Non più di 5 secondi dopo aver detto che potevo dire che stava per raggiungere l'orgasmo. Il suo cazzo arrivò fino alla parte posteriore della mia gola e rimase mentre il suo sperma mi inondava la bocca. Sembrava non finire mai mentre sprizzava uno scatto dopo l'altro. Ho faticato a mandare giù tutto.

“Mmm, bravo ragazzo. Devo ammetterlo, mi è piaciuto vedervi succhiare a vicenda. Jim, non preoccuparti. Stai per sprigionarti. Vieni qui e scopami, tesoro."

Mi fece cenno di venire verso di lei. Mentre lo facevo, mi baciò profondamente, facendo scorrere la lingua lungo la mia lingua ricoperta di sperma.

"Troia", disse mentre mi schiaffeggiava in faccia.

Piegato sul divano con il culo per aria, mi sono fatto strada dentro. Non ci sono stati problemi per arrivarci, lei era pronta a partire. La sua figa era calda contro il mio cazzo pulsante. L'umidità era così piacevole mentre scivolavo in profondità dentro di lei e mi ritiravo. Kayce iniziò a spingere i suoi fianchi contro i miei, muovendomi più in profondità. Gemette mentre si accarezzava il seno sinistro, toccando leggermente il capezzolo.

"Brian, sembra che tu abbia di nuovo il cazzo duro, perché non lo porti qui."

Si alzò e si avvicinò a lei, appoggiandole la testa sulle labbra. Muovere la punta lungo le labbra la fece impazzire e lo implorò. Brian gemette e glielo spinse in bocca. Lei succhiò fino alla base e lo tirò fuori per leccargli la lunghezza dell'asta.

“Fottimi più forte. Scopami forte mentre gli succhio il cazzo", mi urlò di rimando.

Le chiacchiere sporche mi colpiscono sempre e questa volta ha funzionato. Ho iniziato a spingere forte, martellandole la figa. Guardarla succhiare il suo cazzo mi ha fatto eccitare ancora di più. Le ho stretto il sedere, schiaffeggiandolo di tanto in tanto mentre lei dondolava il corpo avanti e indietro. Non aveva mai provato tanto piacere. La sensazione di due cazzi dentro di lei la faceva impazzire e non riusciva a contenerla a lungo. Le sue gambe iniziarono a tremare mentre schizzava sul mio cazzo.

“Oh cazzo. Fanculo. Fanculo. Mmmm."

Ho dovuto fare tutto ciò che era in mio potere per trattenermi dal venire e sembrava che Brian avesse lo stesso problema. Kayce si staccò e si mise a terra.

“Voglio che voi ragazzi mi veniate sulle tette. Dammi quella crema. Ricopri le mie grandi tette.

Ha avvolto il suo grosso seno attorno al mio cazzo duro e ha iniziato a spingerlo. Erano morbidi e bagnati per la sua sudorazione. Era troppo bello e sapevo che mi stavo avvicinando.

“Ti piace scoparmi, tesoro? Sì. Fanculo le mie tette.

Lasciò andare la presa e premette insieme i suoi seni, strofinandoli l'uno contro l'altro mentre si leccava le labbra. Entrambi avevamo i nostri cazzi in mano e li accarezzavamo furiosamente.

Il mio colpo è arrivato per primo e le ha attraversato il collo e le spalle, ma mi sono assicurato che il secondo e il terzo le coprissero il seno. Non passò molto tempo prima che Brian avesse il suo secondo orgasmo della notte. Era incredibile che avesse ancora così tanto sperma accumulato. Il suo seme caldo gocciolò dal suo seno, atterrando sulla sua gamba.

"Mm, guarda tutto quello sperma."

Kayce si allungò e ci tirò i capelli, facendoci cadere in ginocchio. Ha spinto i nostri volti nel suo seno.

“Lecca tutto quello sperma. Succhiami le tette."

Non ha dovuto cercare di convincerci, siamo stati felicemente obbligati. Le abbiamo fatto scorrere la lingua attorno al seno, ripulendo lo sperma caldo. Presi il suo capezzolo in bocca, succhiandolo dolcemente.

"È stato fantastico. Penso che forse dovremmo rifarlo, ragazzi”.

Storie simili

Provare qualcosa di nuovo_(1)

Provare qualcosa di nuovo (terza persona) Toni e Justin sono appena tornati nel nuovo appartamento di lei e di sua sorella, Davina, dopo aver passato l'intera giornata a fare shopping al centro commerciale. Justin ha appena parlato a Toni di alcuni nuovi abiti ma non li aveva ancora visti su di lei. È stata una lunga giornata e sono entrambi stanchi. Beh, sembra che Davina non sia più a casa, dice Justin mentre entrano nell'appartamento. A Justin piace quando sono soli perché Davina è sempre ovunque e non permette loro di entrare in intimità. Capisco, esprime sarcastico Toni con un sorriso...

355 I più visti

Likes 0

Festa dello sguardo

Londra è una bella città in cui vivere, soprattutto se sei uno studente che va all'università e ama le feste Non è una novità e lo sanno tutti. Così fanno tutti i proprietari. Con i loro prezzi folli, chiedono una stanza, a volte è difficile per gli studenti tenere il mento fuori dall'acqua, soprattutto se i loro genitori non sono di Knightsbridge, ad esempio. Ma come sempre ci sono alcune eccezioni. Fuori dal centro città, a poche miglia a nord di Westminster, dove in realtà ci sono diverse case che, diciamo, “fuori dall’ordinario”. Perché? Ebbene, dalle testimonianze di alcune delle cosiddette...

287 I più visti

Likes 0

DOLCE SOFIA!!

Sophie è la figlia unica dei miei vicini, è una dolce ragazzina di 13 anni, ma c'è sempre stato qualcosa in lei che mi ha fatto guardare in modo diverso dalle altre bambine. Forse sono i capelli biondi ricci, il suo bel visino, le sue gambe lisce o il fatto che ha un bel paio di tette in erba. Bene, tutto è iniziato un sabato, mi sono seduto nel mio giardino a godermi il sole e anche i miei vicini erano fuori. Non ho l'abitudine di ascoltare le conversazioni di altre persone, ma non ho potuto fare a meno di sentire...

1.8K I più visti

Likes 0

Il miglior giro in quad di sempre

Avevo 14 anni quando ho avuto la mia prima esperienza. Non ero interessato alle ragazze fino a quando non sono entrato in terza media. Ho avuto alcuni amici che qui ragazze ma nessuno serio. La mia migliore amica era una ragazza di nome Emily con la quale ero amico da molto tempo. Più crescevo, più mi interessavo alle ragazze e più pensavo che Emily fosse la ragazza più bella che avessi mai incontrato. Con i suoi lunghi capelli biondi e morbidi e i suoi splendidi occhi azzurri luminosi. Ogni volta che mi parlava dimenticavo tutto e la mia bocca si seccava...

1.7K I più visti

Likes 0

RD e lo stupro di Mon 2

Torneremo domani, con gli abiti che ti sarà permesso di indossare qui in casa, indosserai quello che ti diciamo, quando te lo diciamo, e non ti lamenterai, vero? Di nuovo, la mamma si limitò ad annuire con la testa per acconsentire. Ora, visto che sta per succedere, tanto vale che tu lo faccia il meglio che puoi. Ha dato alla mamma uno spinello che Chris aveva acceso. La mamma lo prese senza cambiare espressione e cominciò a inspirare. Matt si sedette accanto a lei; Chris dall'altro, e ognuno prese un seno e cominciò a giocarci. Era così intenso, o erotico. Mamma...

575 I più visti

Likes 0

Potrei aiutarti... Parte I

Io e la mia ragazza siamo sdraiati nel suo letto. Aveva 23 anni in quel momento, il suo nome è Tanya. Io ero nudo, lei indossava un top bianco attillato e una sottoveste di seta, anch'essa bianca. Adoravo il modo in cui i suoi grandi seni le riempivano la maglietta, i suoi capezzoli erano duri e spingevano ulteriormente la mia eccitazione. Come molte volte prima che guardassimo un film porno. Ma qualcosa di molto speciale era diverso quel giorno. Non eravamo soli... Mi chiamo Tomas, sono un ragazzo di 27 anni con i capelli biondi e gli occhi blu verdastri. Sono...

571 I più visti

Likes 0

Orario alternativo

Sono il direttore di un complesso carcerario speciale nell'America centrale del Sud e i miei prigionieri appartengono a una categoria unica a causa della natura dei loro crimini. Le prigioniere qui sono tutte donne attraenti... e hanno avuto la possibilità di scontare tre mesi qui girando video porno sporchi... o scontare dieci anni nelle prigioni governative... un'alternativa spiacevole nella migliore delle ipotesi. Le carceri governative sono sovraffollate... e mal gestite, e corrotte... e le donne che scontano lì sono inevitabilmente danneggiate fisicamente e mentalmente per tutta la vita... sempre che siano abbastanza fortunate da sopravvivere alla dura prova. Le donne che...

393 I più visti

Likes 0

W & Piccolo D 05

Questo è un libro di 25.000 parole suddiviso in sette capitoli. AVVERTIMENTO! Tutti i miei scritti sono destinati SOLO agli adulti di età superiore ai 18 anni. Le storie possono contenere contenuti sessuali forti o addirittura estremi. Tutte le persone e gli eventi raffigurati sono di fantasia e qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Azioni, situazioni e risposte sono SOLO fittizie e non dovrebbero essere tentate nella vita reale. Tutti i personaggi coinvolti nell'attività sessuale in questa storia hanno più di 18 anni. Se hai meno di 18 anni o non capisci la differenza tra fantasia e...

365 I più visti

Likes 0

Momenti divertenti con Romy

Mi chiamo Matteo, ho 18 anni. Sono solo il tuo ragazzo normale con i capelli biondi e gli occhiali. Alcuni potrebbero definirmi un nerd ma non sono d'accordo. Ho appena terminato l'allenamento in palestra e sono andato velocemente negli spogliatoi per rinfrescarmi. Appena aperta la doccia ho sentito un forte inciampo seguito da un urlo. Mi sono messo dei pantaloni e sono andato alla fonte del suono. Sembrava provenire dallo spogliatoio femminile. C'è qualcuno lì dentro? “Sì, per favore aiutami” Quando sono entrato sono rimasto scioccato nel vedere la mia amica di lunga data e compagna di palestra Romy, nuda e...

352 I più visti

Likes 0

Divertimento per il pigiama party_(0)

Se non credi nel materiale dei ragazzi questa non è una storia per te. Per favore, dammi un feedback perché questa è la mia prima storia. Ciao, sono Charlie. Sono un ragazzo di 14 anni con i capelli castani. Sono alto 1,70 e ragionevolmente magro. Ho gli occhi verde-blu e mi sono sempre considerata etero, ma ogni tanto fantastico sui ragazzi. Quindi vi racconterò una piccola storia di quello che è successo non molto tempo fa..... Erano le vacanze e finora mi ero rilassato, ma mi stavo annoiando, così ho chiamato due dei miei amici e ho chiesto loro se volevano...

293 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.