La mia prima volta con Cindy

1.1KReport
La mia prima volta con Cindy

La storia:

Sulla via del ritorno dall'ospedale, dopo aver lasciato mia moglie per un'operazione alla schiena molto seria, Cindy, mi stava dicendo come avrebbe fatto tutte le cose che faceva la mamma in casa, come lavare i piatti e fare il bucato e che si prenderà cura di suo padre come fa la mamma. Fu detto in una specie di sussurro sommesso e lei aveva la sua mano sul mio braccio, toccandomi dolcemente e guardandomi negli occhi. Ho sentito un brivido nei pantaloni e ho guardato le gambe formose di Cindy e la minigonna che indossava, ho subito costretto il mio sguardo a tornare alla strada, scioccata dai pensieri che mi sono venuti in mente. Quando siamo arrivati ​​a casa ha detto che è stanca e che sta andando a letto. Ci siamo dati il ​​bacio della buonanotte e le sue labbra sono rimaste sulle mie un po' più a lungo del solito e ho sentito di nuovo l'agitazione nei miei pantaloni. L'ho vista saltare su per le scale e ho intravisto le sue mutandine, dannazione dovevo smetterla!

Sono stato sorpreso di trovarla dormire nel mio letto dopo aver finito alcune cose intorno all'amministrazione delle fattorie e mi sono sentito in colpa quando i miei occhi hanno seguito le sue linee, sviluppando il suo piccolo corpo e la rotondità dei suoi piccoli seni in erba che iniziavano a mostrare attraverso il vestito da notte aveva addosso. Era metà estate e lei non si era tirata addosso le lenzuola e ho notato che le sue mutandine bianche mostravano dove l'abito da notte le si era insinuato nelle gambe. Il mio cazzo ha iniziato a muoversi nei miei pantaloni e ho subito distolto lo sguardo da questa bambina sul mio letto.

Dopo aver indossato la mia solita tenuta da notte di un boxer e il petto nudo, mi sono messa a letto assicurandomi di non avvicinarmi troppo a Cindy. C'era questo movimento nel mio corpo e lo stavo combattendo mentre i miei occhi continuavano a vagare sul corpo di Cindy, ho deciso di spegnere la luce del letto e dopo un po', con la sensazione di colpa di essere davvero attratto sessualmente da mia figlia preadolescente, Ho terminato con un semi duro che stava cercando di pensare più duramente del mio cervello.

Mi sono svegliato durante la notte e ho scoperto con uno shock che Cindy era sdraiata con la sua gamba drappeggiata sul mio corpo, il suo corpo premuto contro il mio, potevo sentire la pressione delle sue tette contro il mio corpo e poi mi sono reso conto che i suoi fianchi stavano oscillando e giù, stava premendo il suo monticello contro il mio fianco, la sua coscia giaceva sul mio cazzo ed era rigido come un pennone! Il suo respiro era irregolare e arrivava a piccoli rantoli! Non sapevo cosa fare! Mi girava la testa ero diviso in due, voglio questo, non posso volerlo, smettila, il mio cuore batteva come mille tamburi, il mio cervello registrava questa immagine che era visibile solo per via della luce della luna. Quell'immagine è ancora registrata nella mia banca di memoria fino ad oggi. La visione di questa piccola volpe che mi cullava l'anca, il suo vestito da notte tirato fino alla vita, le sue mutandine visibili, il mio cazzo era duro come non lo era mai stato prima e non ho potuto resistere, lo voglio! Ho girato il suo viso verso il mio baciandole dolcemente la fronte e poi il suo naso fino alle labbra, premendo le mie labbra contro le sue aprendola, premendo la mia lingua nella sua bocca, la sua lingua che incontra la mia. Ha emesso un gemito sommesso e mi ha messo un braccio intorno al collo. La mia mano è scivolata lungo la sua schiena sopra il suo culo rivestito di mutandine, accarezzandola laggiù e poi di nuovo su facendola scivolare lungo il lato di una delle sue tette, lei gemette nella mia bocca, premendo più forte la sua figa contro il mio fianco. L'ho sintonizzata lentamente sulla schiena fermandomi a guardarla in faccia al chiaro di luna, era così bella che il mio cuore stava battendo forte. Guardandola negli occhi le ho chiesto se voleva di più dal suo papà e lei ha annuito con la testa dicendo solo due parole, “per favore papà”

Mi sono abbassato, ho preso il vestito da notte e l'ho tirato su lentamente rivelando il suo ventre piatto, e poi ho visto per la prima volta le tette della mia dolce bambina! Così bello, delle dimensioni e della forma di un'arancia perfetta. La mia bocca era asciutta quando ho preso le sue mutandine e le ho tirate per rivelare la sua figa, è stato un momento da non dimenticare mai, alla luce della luna c'era una dea sdraiata e in attesa che io la facessi donna. Il mio uccello stava esplodendo, mi sono alzato e con Cindy che mi guardava con una strana luce spenta che si irradiava dal suo viso mi ha tirato giù i boxer per rivelarle per la prima volta, il mio strumento d'amore. Le presi un piede nella mia mano e iniziai a baciarle le dita dei piedi, succhiandole, muovendole su per la gamba, accarezzandole, baciandole, mordicchiandole la carne, su per il suo fianco fino all'ombelico giù per l'altra gamba, i miei occhi fissi su di lei figa. Poi mi sono alzato di nuovo, baciando l'interno della sua coscia avvicinandomi alla sua figa finché non ho sentito l'odore del suo muschio inviato che mi ha riempito il cervello di lussuria, la volevo così tanto. Le mie labbra toccarono le sue labbra della figa, le mie mani si alzarono per prendere possesso delle sue tette, le sue piccole tette vivace sormontate da due capezzoli rosa rigidi che sembravano aghi che cercano di perforare la mia carne.
Emise un gemito profondo e si afferrò ai miei capelli, tirandomi nella sua figa. Ho scoperto che era già bagnata fradicia quando ho aperto le labbra della sua figa con la mia lingua e aveva un sapore così dolce. Mi sono spinto in avanti e ho spinto la mia lingua nel suo buco dell'amore e lei ha risposto facendo oscillare il bacino sulla mia faccia e ho scoperto che era vicina al climax sessuale che il suo corpo desidera così tanto. Poi ho trovato il suo clitoride nella parte superiore della sua figa, era eretto anche se non molto prominente stava in piedi orgoglioso e aspettava che mi aiutassi a mandare Cindy tra le nuvole ed è esattamente quello che è successo quando ho preso il piccolo nubbin tra i miei denti. Cindy emise un gemito e schizzò il suo corpo su e giù macinandomi in faccia urlando perché tutti gli animali della fattoria sentissero "Oh cazzo yeeesssss mio adorabile papà succhi nella mia bocca, bevendo la mia adorabile figlia.

Ho aspettato che si calmasse e poi ho iniziato a baciarla sulla pancia, sfiorandole un capezzolo rosa, poi trovando la sua bocca e baciandola dolcemente. Interruppe il bacio “Papà cosa mi è successo? Non mi sono mai sentito così in vita mia! Era un orgasmo?" Ho spiegato che ha avuto un orgasmo e posso mostrarle più modi per raggiungere un orgasmo. “Farai l'amore con me papà? Per favore, voglio che tu lo faccia, io sono tuo, voglio essere la tua ragazza, per favore” Non ce la facevo più, ho dovuto farla diventare la mia amante, l'ho baciata con tutto l'amore che stava ribollendo dentro di me, le mie mani lavorando sul suo corpo, toccandola, cercandola, attirandola nel mio corpo. Le sue braccia erano chiuse intorno al mio collo, la sua lingua cercava e trovava la mia, succhiava la mia lingua, attirandola nella sua bocca. Ho aperto le sue gambe e ho tracciato le labbra della sua figa con il mio dito che la fanno sobbalzare, spingendo i suoi fianchi nella mia mano, ho potuto sentire la sua morbida piuma come peli pubici che mi sfiorava la mano, poi tutto in me si è rotto, ogni trattenuto che c'era avrebbe potuto essere andato e mi sono spostato tra le sue gambe, mettendo la testa del mio cazzo contro la sua figa. La aprii dolcemente con le dita e spinsi in avanti, premendo solo la testa tra le sue labbra. Ho guardato il suo viso e ho visto solo i suoi occhi come due stelle che brillano nell'oscurità, la luce della luna che giocava sul suo corpo, era come se fossimo le uniche due persone al mondo. Ha sussurrato dolcemente "Ti voglio papà" e questo era troppo per me, ho spinto in avanti finché non ho potuto sentire la sua ciliegia. L'ho afferrata per i suoi fianchi stretti e l'ho tirata a me mentre guidavo in avanti e ho rotto la sua ciliegia. Ha emesso un gemito e si è morsa il labbro inferiore, ma mi ha guardato negli occhi come per dire che va tutto bene.

Ho iniziato a pompare nella mia bambina, ora una donna e ha iniziato a gemere ogni volta che ho spinto dentro di lei, sono stato seppellito in lei fino alle palle quando ha iniziato a macinare in me. Abbiamo iniziato a scoparci a vicenda, l'ho presa in braccio e lei era seduta sulle mie ginocchia, ci siamo baciati, le mie mani sulle sue tette, lei mi ha piantato le unghie nella schiena e ha iniziato a sgroppare come un cavallo, cavalcandomi in delirio. Mi ha guardato negli occhi e ha iniziato a parlarmi male, non potevo credere alle parole che le sono uscite. “Fottimi papà, fanculo il tuo piccolo bambino. Fanculo la mia fica da bambina. Ohhhhh Fuck me dadddddyyyy, cooommmeee nella mia piccola fottuta figa papà pllleeeeaaaaasssse iiiiimmmme cummmming daaaaddddd nnnnnggggggg!” Aveva la faccia nel mio collo che mi mordeva e questo era tutto ciò di cui avevo bisogno per sparare il mio seme in profondità in mia figlia, carico dopo carico. Cindy si è afflosciata tra le mie braccia e con il mio cazzo ancora conficcato dentro di lei mi sono girata e ci siamo addormentati con le prime luci del giorno visibili a est.


Dopo di che abbiamo trascorso un meraviglioso fine settimana all'insegna dell'amore e della scoperta del corpo dell'altro.

Vorrei sapere cosa ne pensi e se il tuo feedback è buono continuerò con il resto di quello che è successo tra me e Cindy.

Storie simili

Erotismo vampiro

Sono solo e impotente, mentre torno a casa dall'allenamento di softball una sera tardi. Sento dei passi che mi seguono, ma quando mi giro non c'è niente. Spaventato comincio a muovermi più velocemente. Sentendo ancora dei passi prendo una scorciatoia, percorrendo una strada laterale. Questa strada laterale non ha lampioni, è molto buia. Sento i passi avvicinarsi. Sono così spaventato. comincio a correre. Mi sento come se ci fosse qualcuno che mi segue. Mi sento come se si stessero avvicinando a me. Sono così spaventato, e dato che è così buio inciampo nella radice di un albero. A terra, sento qualcuno...

96 I più visti

Likes 0

In famiglia (parte 5)_(1)

Vuoi un po' di compagnia? Cam fece capolino nella doccia. La guardai con gli occhi socchiusi mentre mi tiravo indietro i capelli bagnati dagli occhi. La bella addormentata è finalmente in piedi. ho preso in giro. Fece una risatina e aprì la porta a vetri. Devi sciogliere l'asciugamano, lo sai. dissi, guardando l'asciugamano che stringeva così forte al suo corpo. Entrò e gettò l'asciugamano per terra. Era tutto pieno di vapore nella doccia, quindi non potevo vederla chiaramente, ma potevo vederla. Mamma e papà non si sono ancora alzati? Non credo. Disse e prese una bottiglia di shampoo. Perché non ti...

1.1K I più visti

Likes 0

Mother's Submission - Capitolo 12

Alex Morgan si guardò intorno nella sua stanza del dormitorio, la stanza in cui aveva trascorso gli ultimi anni. Aveva alcuni bei ricordi qui, ma ce n'era uno eccezionale. Quando il suo amico, George, lo aveva spinto a creare un profilo per l'app di appuntamenti. Era lì che aveva incontrato la donna che ora amava, che per caso era sua madre. Quando si era presentato oggi, George era stato felice di vederlo. George è stato molto meno felice di scoprire che Alex si sarebbe trasferito a casa e avrebbe completato i suoi studi online. Chi mi aiuterà quando avrò problemi con...

1.1K I più visti

Likes 0

Tocca - Capitolo 2

Tocca - Capitolo 2 Le cose sono diventate imbarazzanti rapidamente, Kelly e io avevamo appena fatto del sesso bollente insieme senza sapere davvero perché l'avessimo fatto. È stato perché sono venuto su di lei e lei non voleva fermarmi? Ma poi stava partecipando altrettanto... non riuscivo a metterlo insieme. Abbiamo provato a parlarci subito dopo, ma entrambi ci sentivamo strani l'uno con l'altro, ecco perché non ci ho mai provato prima, sapevo che questo avrebbe rovinato la nostra amicizia. Ho cercato di uscire da lì il più velocemente possibile senza cercare di sembrare un completo idiota. Non ero il tipo da...

1K I più visti

Likes 0

Prima volta_(3)

Era la primavera del '99 e frequentavo l'ultimo anno delle superiori, avevo appena compiuto diciotto anni. Ero nella squadra di pallavolo, fisicamente in forma e pronto a sfidare il mondo. Avevamo appena vinto la nostra prima partita e dopo un discorso di incoraggiamento di coach Azzerelli, ci ha mandato alle docce. Mi ero spesso eccitato quando ero sotto la doccia dopo l'allenamento mentre guardavo gli altri fare la doccia. Li fissavo mentre tenevo la testa sotto il getto d'acqua, quindi non era ovvio. O così ho pensato. Uno degli chic della mia squadra era piuttosto figo, ma non sembrava mai avere...

649 I più visti

Likes 0

Fare da mentore a Brandon 2

MENTRE BRANDON Di Bob Capitolo 2: Il mio sogno diventa realtà! Bussano alla porta: FINALMENTE! Il mio cuore batteva da un po' di tempo e ora non c'era niente di diverso. Ho iniziato a camminare per aprire la porta quando Dave è saltato fuori dalla sua cuccetta ed è corso verso di me. Quando ha aperto la porta, ho visto Brandon in piedi nel corridoio. Ehi Dave. Che c'è? risuonò la voce che stavo aspettando. Non molto ragazzo, sto solo facendo un po' di cazzate per la storia, fu la risposta di Dave. Sì, senti. In realtà ho bisogno di parlare...

195 I più visti

Likes 0

La vita di un playboy capitolo 10

CAPITOLO 10 Non sono durato a lungo sul mercato aperto una volta che la scuola è ricominciata. Letteralmente, il mio primo giorno di ritorno nell'area accademica sono stato proposto cinque volte da diverse ragazze molto carine. Ero un uomo grande nel campus, con una buona reputazione dopo essere andato a letto più della mia giusta quota di belle donne. Mentre molti erano rimasti lontani da me per paura della mia ragazza Ice Queen, ora che Kaia se n'era andata ero di nuovo un gioco leale. Ma anche il mio tempo con Kaia mi aveva viziato. Avevo una splendida ragazza bisessuale che...

165 I più visti

Likes 0

Non più una fantasia

La spogliarellista ha aperto le gambe proprio davanti alla mia faccia e nel bagliore del club squallido ho potuto distinguere un po' di succo all'ingresso della sua figa. Avrei voluto che si stesse diffondendo per me, ma stava guardando il grande tipo di operaio edile accanto a me. Era una serata amatoriale allo strip club locale e il ragazzo che le faceva gocciolare la figa era uno dei giudici del pubblico. Sono rimasto in giro per la ragazza successiva ma ero così eccitato che non ce la facevo più. Mi diressi verso il bar con la mano in tasca cercando di...

147 I più visti

Likes 0

L'ultima speranza bianca (Capitolo 1)

Questa è una storia di fantasia sul diventare presidente del nostro paese. È una sorta di parallelo con la nostra storia e la nostra linea temporale. Il primo capitolo riguarda lo sviluppo del personaggio principale Alcune informazioni di base su di me prima di entrare troppo nella storia. Mi chiamo Stewart Thomas Whitteman. Faccio il mio secondo nome e tutti mi chiamano Tom. Odio il nome Stewart. Era il nome preferito dello zio di mia madre. Sono nato il 5 maggio 1955. Sono alto un metro e ottanta, peso 210 libbre, ho i capelli e gli occhi castani. Mi alleno regolarmente...

1.1K I più visti

Likes 0

Cottage 13 – Parte 1

Questa storia parla di una moglie che sceglie di vivere la sua fantasia sessuale per il sesso forzato anonimo, all'insaputa del marito. Se non ti piace questo tipo di storia, o qualcuno a cui piace fare commenti anonimi denigratori, salta questa storia. Apprezzo i messaggi privati ​​che forniscono feedback e/o idee costruttive... NOTE: Ai fini di questa storia, il Geosexing è definito come una variante del geocaching, in cui uomini e donne utilizzano il Global Positioning System (GPS) per designare o cercare luoghi in cui fare sesso con un individuo consenziente. Questo non è in alcun modo un tentativo di ridefinire...

888 I più visti

Likes 1

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.