L'estate di Brooke_(1)

773Report
L'estate di Brooke_(1)

Al liceo non sono mai stata la grande star o il pagliaccio della classe, o davvero niente. Sono scivolato nel mezzo in tutto e non sono mai stato notato da nessuno tranne che da alcuni amici. Le donne sono state incluse perché non ho mai avuto una personalità o un corpo di spicco. C'era una ragazza, Brooke, mi sarebbe andato bene coccolarla tanto quanto volevo scoparla. Aveva una personalità elettrica e il corpo da abbinare. In qualche modo abbiamo formato una relazione improbabile, ovviamente essendo io l'idiota che ero volevo ottenere qualcosa di più. Inutile dire che ero in zona amico e il mio cuoricino triste non poteva sopportare il rifiuto.
Lascia che ti dia qualche informazione su quando è iniziata questa festa di merda e su Brooke. Stavo per finire il primo anno di liceo, non vedevo l'ora di passare mezza giornata all'ultimo anno e poi uscire da quel buco di merda. Era una studentessa del secondo anno, so che tipo di idiota si innamora di una studentessa del secondo anno? Comunque era semplicemente wow, gambe da 5'9" che andavano in paradiso, per paradiso intendo un culo sexy che non potevi fare a meno di fissare mentre si allontanava. Le sue tette non erano molto grandi ma non ci voleva niente lontano da lei. Sono uno strano mofo e mi piacciono i piedi non giudicarmi, a tutti noi piace una roba perversa onestamente non mentire a te stesso. Quindi nel complesso è solo la donna più sexy di tutti i tempi e mi fa cantare " You Shook Me All Night Long" degli ACDC nella mia testa ogni volta che la vedo.
Ad ogni modo, quindi è la fine del terzo anno, il miglior rapporto che ho avuto finora è la mia mano. Voglio solo vedere se io e Brooke abbiamo qualcosa da fare. Per dirla semplicemente, ero un amico suddiviso in zone per l'eternità. Non ho idea di cosa sia scattato, ma qualcosa è successo e per molto tempo non sono mai stato in grado di riattaccarlo. Volevo avere Brooke, con ogni mezzo necessario. Quindi ho sviluppato un piano e quell'estate sarebbe stata ricordata per sempre da me come l'estate in cui ho violentato Brooke.
Una delle grandi cose di vivere nel sud-ovest americano è che c'è il fottuto deserto ovunque, un sacco di angoli e fessure in cui nascondersi. Ho raccolto le mie provviste per il mio viaggio di cui avevo bisogno, nastro adesivo, corda, wd-40, guanti di gomma, lucchetto pick set, kit clistere, lavande, pillole del giorno dopo e anche tonnellate di pisolini bagnati. Spero che alcuni di voi pervertiti più intelligenti stiano pensando al mio piano, il resto di voi idioti lo capirà un po '.
Quindi circa due settimane dopo la pausa estiva ho iniziato a fare i compiti. Suo padre è un poliziotto, il che faceva paura, ma questo significava solo più pianificazione. Ero stato a casa sua parecchie volte, quindi sapevo che non esisteva un sistema di allarme che altrimenti avrebbe reso impossibile il mio piano senza demolire l'intero piano e ricominciare. Un paio di notti trascorse a guardare la sua casa mi hanno detto che suo padre faceva la guardia notturna intorno alle 8 ogni giovedì e venerdì. La stanza dei suoi genitori è dall'altra parte della casa e la stanza di Brooke ha una finestra che lei non chiude mai a chiave perché adora sgattaiolare fuori. I suoi cani erano amichevoli e non si spaventavano quando le persone andavano alla porta e soprattutto quando sentivano l'odore di persone familiari.
Quindi ho raccolto tutte le mie scorte in pochi giorni in un paio di negozi diversi per non destare sospetti, perché posso garantirti che un cassiere metterà insieme 2 più 2 e vedrà il mio kit di stupro improvvisato. Ho anche comprato alcuni jeans, stivali e una felpa con cappuccio molto generici da Goodwill di cui in seguito ho tagliato le etichette. Avevo un passamontagna nero di cui non avevo più bisogno che potevo usare. Quindi giovedì sera ho detto ai miei genitori che stavo dormendo a casa del mio amico e dato che ha una piscina non ho sollevato sospetti con la mia borsa di vestiti che ho portato con me.
Sono andato alla stazione di servizio vicino a casa mia e ho spostato tutta la mia attrezzatura di cui avevo bisogno sul sedile posteriore dal bagagliaio, cosa che nessuno ha notato. Ho comprato un paio di snack e bevande e un sacco di bottiglie d'acqua per l'intera notte che avevo programmato. Ho parcheggiato vicino alla casa di Brooke e ho dormito in macchina fino alle 8, ho dormito circa 4 ore che sarebbero state necessarie. Sono passato davanti a casa sua intorno alle 830 e ho controllato che suo padre se ne fosse effettivamente andato. Era così che sono tornato al mio posto e ho dormito altre 2 ore.
Mi sono svegliato e sono sceso dalla macchina, la mia piccola borsa piena di chicche e le mie tasche piene di un passamontagna e un coltello. Ho camminato sul marciapiede opposto e ho visto tutte le luci della casa spente. Brooke aveva una straordinaria capacità di andare a dormire alle 9 ogni sera, quindi dormiva bene quando sono arrivato. Ho visto che la costa era libera e mi sono trasferito alla sua porta di casa. Avevo imparato a scassinare abbastanza bene la porta di casa quando i miei genitori non erano a casa, quindi mi sono occupato della porta in meno di un minuto. Ho afferrato il wd-40 e ho oliato i cardini delle porte in modo che ci fosse poco o nessun rumore mentre aprivo la porta. Guanti e maschera erano ovviamente prima di questo punto, ma dovevo solo assicurarmi che voi idioti lo sapeste. Ho salutato i cani e li ho rimessi nei loro letti dove dormivano e mi sono assicurato che rimanessero.
Strisciai il più lentamente e silenziosamente possibile nella stanza di Brooke, la sua porta era aperta e potevo vedere il suo corpo ancora tranquillo. Mi sono trasferito nella sua stanza e mi sono guardato un po' intorno per vedere se riuscivo a trovare qualcosa che avrei voluto tenere come ricordo. Ho trovato un paio di mutandine sporche e dei sandali che volevo tenere, non aveva giocattoli o altro con mio disappunto ma ehi cosa farai? Ho preso anche il suo telefono perché avevo dei piani davvero incasinati anche per quello (sono disgustoso, scusa).
Mi sono spostato su di lei ed era nella posizione perfetta per quello che avevo programmato con lei sdraiata a faccia in giù. Mi sono messo dietro di lei e ho messo la mia mano il più possibile sotto e intorno al suo collo senza svegliarla, il che non era molto ma ogni centimetro contava. Le passai l'altra mano sulla bocca e feci un respiro profondo perché quello era il punto di non ritorno. Le ho tirato indietro la testa mettendole la mano sulla bocca riducendo anche il rumore che avrebbe fatto. Poi le ho avvolto il braccio intorno al collo e ho stretto più forte che potevo, tagliandole le vie respiratorie.
Per tutti voi idioti che volete provare questo sul vostro amico ubriaco, non mettete il piatto dell'avambraccio contro la parte anteriore del suo collo, altrimenti gli schiaccerete la laringe e lo ucciderete, facendogli entrare la gola proprio nell'incavo del vostro braccio.
Ad ogni modo si è svegliata abbastanza velocemente come puoi immaginare ed è stata questione di un paio di secondi prima che svenisse, non appena si è afflosciata le ho infilato un paio di mutandine in bocca e le ho chiuso la bocca con nastro adesivo e le ho messo una benda sugli occhi . Le ho assicurato mani e gambe. In pochissimo tempo è stata legata come un bel regalo da farmi aprire in seguito. Me la caricai in spalla, uscii dalla porta principale e me la chiusi alle spalle.
Era ancora intontita sulla via del ritorno alla macchina e aveva difficoltà a resistere. L'ho messa nel bagagliaio e sono andata nel deserto per la mia notte di divertimento. Dopo circa 10 minuti di viaggio l'ho sentita iniziare a muoversi, ma non c'era molto che potessi fare senza attirare l'attenzione su di me.
Finalmente siamo arrivati ​​dove volevo essere, erano un paio di minuti di macchina su una strada sterrata fino a un posto molto deserto e non visibile dall'autostrada, il mio santuario. Sono sceso e mi sono trasferito sul retro e ho pensato a cosa avrei dovuto fare dato che faceva molto rumore. L'ho capito e ho fatto scoppiare il baule e l'ho subito schiaffeggiata in faccia il più forte possibile per farla tacere. Ha funzionato così le ho detto "ok fai quello che dico che starai bene, non lo fai e io mi assicurerò che i tuoi genitori trovino il tuo corpo sul prato davanti, capito?" Lei annuì rapidamente, comprendendo la sua situazione.
Ho afferrato il mio coltello e ho fatto un lavoro veloce per tagliarle la maglietta e i pantaloncini che indossava a letto, non aveva mutandine o reggiseno di cui ero felice e triste. Quindi, ecco la ragazza dei miei sogni nuda davanti a me, non avevo quasi idea di cosa fare. Ma l'ho fatto e l'ho presa in braccio e l'ho messa in ginocchio davanti a me e le ho tolto il bavaglio e la benda. Indossavo la maschera in modo che non potesse vedermi in faccia. Ho tirato fuori il suo telefono e le ho chiesto la password, mi ha detto un numero che si è rivelato sbagliato. L'ho schiaffeggiata di nuovo in faccia e le ho chiesto quale fosse veramente il numero, lei ha capito e mi ha dato il numero tra le lacrime.
L'ho digitato e ho iniziato a esaminare un paio dei suoi messaggi. Uno stronzo le stava mandando un messaggio e le diceva quanto fosse sexy, quindi ho pensato perché non fargli un regalo e ho iniziato a fotografarle il petto, le ho fatte sembrare come se non stesse per essere violentata ma si stava divertendo. Ha iniziato a rispondere con un messaggio dicendo quanto fosse duro e merda e ha rispedito una foto dic a cui ho risposto piegandola e scattando una foto della sua figa e del suo culo e rispedendola. L'ho fatto con un paio di ragazzi a cui stava scrivendo messaggi (si è rivelata una vera puttana quando ho controllato i suoi messaggi e ho visto quanti nudi ha effettivamente inviato ad alcune persone) Mi sono divertito abbastanza per il momento quindi ho messo giù il suo telefono e concentrato su di lei.
Le afferrai i piedi e li ammirai per un minuto o due prima di iniziare a leccarle e succhiarle le dita dei piedi e leccarle tutta la pianta dei piedi. Ho tirato fuori il mio cazzo e gommato i suoi piedi morbidi su di loro, non sono venuto ma ragazzo ero vicino ad esso.
Ho iniziato a strofinare il suo bel culo morbido e ho guardato la sua figa sexy e il buco del culo che mi fissavano. Le strofinai il clitoride con il pollice e la vidi tremare leggermente al mio tocco. Ho continuato a strofinarle la clitoride e il suo respiro ha iniziato a diventare un po' più pesante e ho visto la sua figa iniziare a bagnarsi un po', ovviamente non aveva alcun controllo su questo e probabilmente stava maledicendo il suo corpo in questo momento. Ho continuato a strofinare e ho infilato la mia faccia nella sua dolce figa e ho iniziato a leccarle la fessura. Sapevo che non le piaceva il fatto che la stessi eccitando, fidati di me, le piaceva, odiava solo il fatto che fosse uno sporco pervertito e non il QB dell'università (che per tua informazione ha anche dei nudi). Potevo sentire i suoi gemiti diventare più forti e poi all'improvviso ho avuto un gustosissimo zampillo di succhi femminili che segnalano un orgasmo, quindi ero felice.
Si è abbassata un po' esausta, quindi l'ho girata su un fianco e ho visto i suoi occhi ancora pieni di lacrime ma con uno sguardo leggermente vitreo. Almeno si stava un po' divertendo, so che non l'avrebbe fatto per molto. Le ho tolto il nastro dalla bocca e ho fatto finta di tenerle il coltello alla gola e l'ho minacciata "qualsiasi rumore forte ti taglierò la gola e ti lascerò sanguinare, mi succhierai il cazzo ora mi mordi e lo farò decapitare puttana." Ha ricevuto il messaggio quando ho tirato fuori il cazzo e gliel'ho infilato in bocca. Non mentirò e dirò che il mio cazzo di nove pollici l'ha imbavagliata, no il mio è 5 1/2 e probabilmente era scomodo ma non ha avuto problemi a succhiarlo come una brava ragazza. Mi ha fatto venire in circa 5 minuti, ha mangiato il mio sperma, probabilmente pensava che le avrei fatto male se avesse soffocato o imbavagliato il mio sperma, ma non mi importava ma è stato un bel gesto.
L'ho rimessa in una fottuta posizione sulla sua faccia con il culo in aria. Ho posizionato il mio cazzo all'ingresso della sua figa (devo amare la libido adolescenziale) e lentamente sono entrato in lei, ha iniziato a supplicarmi di fermarmi ma un altro schiaffo ben piazzato l'ha zittita mentre io spingevo contro il suo imene. Sono rimasto sorpreso, mi sento un po' male a prendere la sua verginità ma eh fanculo chi se ne frega che la perderà comunque. L'ho scopata forte e bene per circa 7 minuti prima di entrare in profondità nella sua figa e guardare mentre il mio sperma fuoriusciva da lei. Durante il periodo in cui avevo il telefono fuori e stavo scattando foto di tutto ciò che aveva, in particolare la foto della torta alla crema che era perfetta.
Ho preso di nuovo il suo telefono e ho aperto snapchat e ho scattato una foto della sua figa e ho messo la didascalia "quando papà mi riempie come una brava puttana" (non prendermi in giro se non va bene questa non è la vita reale cazzo spento) e inserirlo nella sua storia. Ho rimesso giù il telefono e ho visto arrivare gli screenshot e il flusso di messaggi che chiedevano che cosa stesse facendo. Ho dovuto pisciare e ho pensato di fotterla quando a Roma le ho tirato fuori di nuovo il telefono e l'ho puntato contro la sua figa. I suoi amici di Snapchat hanno ottenuto un ottimo video di me che faccio pipì fuori dalla sua figa e poi mi inserisco mentre continuo a liberarmi dentro di lei. Ho messo giù la didascalia "Sono la toilette di papà" e di nuovo una marea di schermate e messaggi.
Mi stavo divertendo molto e dopo aver pisciato, cosa di cui lei non era affatto contenta, mi accarezzai il cazzo e me lo rimisi su, sapendo che probabilmente sarebbe stata l'ultima buona sborrata che avevo dentro di me (sono solo un uomo per l'amor del cazzo) dovevo farlo valere. Ho strofinato il mio cazzo sulla sua figa e mi sono bagnata bene prima di allineare il mio cazzo con il suo buco del culo. Ho iniziato lentamente a spingere e lei mi ha fatto conoscere i suoi sentimenti prima che la schiaffeggiassi di nuovo in faccia per farla tacere. Ho fatto scattare la testa del mio cazzo in cui lei ha quasi urlato ma l'ho tenuto bene imbottigliato. Ho sbattuto il mio cazzo fino in fondo e ho preso il suo buco del culo e l'ho distrutto (così come potrebbe fare un cazzo di dimensioni medie). Era ancora sanguinante quando ho finito nel suo culo e ha spinto fuori un po' del mio sperma mescolato al suo sangue, il che era perfetto per la sua storia su snapchat (pensi che qualcuno si sarebbe accorto che qualcosa era successo ormai?). Ad ogni modo, ovviamente, ho avuto l'impulso di pisciare di nuovo, non so da dove provenga, ma sono dovuto andare, quindi Snapchat ha ottenuto un bel video del suo "papà che la usa come toilette". Era incazzata e mi ha guardato con puro disgusto che non le biasimo sono un pezzo di merda ma posso vivere con me stesso. Ad ogni modo le ho scopato di nuovo la figa e il culo e le ho pisciato in faccia prima di decidere che era ora di pulire.
Ho tirato fuori il kit per il clistere e ha avuto un paio di trattamenti e li ho usati tutti sul suo buco del culo per assicurarmi che fosse ripulita. Poi ho tirato fuori le docce e le ho pulito la figa bene e bene, non le era rimasto sperma o almeno non abbastanza per essere recuperato. Le ho dato una pillola del giorno dopo che lei ha preso con uno sguardo sorpreso e ho risposto "sì il mostro ha un cuore, voglio fotterti stanotte non per il resto della tua vita".
Poi ho pensato sì, ne varrà la pena stasera.
Nota: dopo questo punto c'è un grave abuso fatto a una donna, non viene uccisa ma ferita molto gravemente, se non ti piace salta al finale.
Le ho tappato la bocca in modo che non urlasse per la parte successiva mentre le davo un calcio nel naso e glielo rompevo. Il sangue le colava dal viso mentre la prendevo a calci nelle tette e poi di nuovo nello stomaco, il fiato le veniva tolto mentre le mettevo di nuovo il culo in aria. Ho afferrato un interruttore dall'albero più vicino e l'ho strofinato contro il suo culo morbido. Stava già piangendo e non riusciva a reprimere le sue urla mentre la frustavo sul culo con il mio interruttore. Le ho calpestato il viso e le ho slogato la mascella mentre si chiudeva di nuovo. L'ho frustata ancora un paio di volte e poi l'ho girata intorno a lei e l'ho colpita sul petto e ho coperto le sue piccole tette di segni, che hanno iniziato a sanguinare, la stavo colpendo così forte. Stava piangendo molto apertamente ora e ho scelto di non fare nulla al riguardo, stava attraversando un po 'di merda, nessuna bugia.
Ad ogni modo, l'ho rimessa nel bagagliaio della mia macchina e le ho messo giù i vestiti in modo che non si macchiasse di sangue dappertutto. Sapevo che nessuno era sveglio dato che erano quasi le 3 del mattino, quindi l'ho sistemata proprio davanti alla porta (era svenuta a questo punto) e ho usato il mio coltello per lasciarle un regalo duraturo, ho tagliato il parole WH sulla guancia sinistra e RE sulla guancia destra. Ora, se voi idioti non capite quello che sto usando come O, allora siete più che stupidi. L'ho anche fottuta davvero quando ho deciso di scoparla e le ho fottuto il culo con il mio coltello, era già tagliata e sanguinante, quindi cosa sono altri tagli. Poi le ho spinto l'interruttore su per il culo di una trentina di centimetri e l'ho lasciata lì per essere trovata la mattina dopo.
Nota: va bene voi Vanilla Fucks è pulito per uscire ora
Sono tornato nel deserto, ho messo tutta la mia attrezzatura nella borsa e l'ho incendiata, poi ho spazzato via le ceneri e l'ho ricoperta di terra, un po' come spacciare l'atto. Oh sì e il suo telefono ho tirato fuori una carta e, grato per il suo Galaxy, ho infilato il coltello nella batteria e l'ho visto bruciare. Anche quello è stato sepolto e la scheda SIM è stata scricchiolata ed è rimasta con me per essere smaltita in seguito. Comunque sono tornato a casa per un lungo percorso per ogni evenienza e mi sono presentato a casa mia trenta minuti dopo. Ero esausto così sono andato a letto, mi sono svegliato quattro ore dopo con il mio telefono che faceva esplodere il cazzo dalla sua famiglia e su fb e Twitter. Ovunque appariva #prayforbrooke e venivano pubblicate foto di lei in un letto d'ospedale. Ho richiamato sua madre e mi sono comportata in modo sorpreso quando mi ha raccontato i dettagli di quello che è successo (ovviamente non le cose raccapriccianti). Le ho detto che stavo andando all'ospedale, cosa che ero. Ho coperto le mie tracce inviando nudi al mio telefono proprio come tutti gli altri, tranne che sapevo come nasconderli nascondendoli in un account di posta elettronica appena aperto e una bozza si apriva con alcune foto molto cattive. L'ho nascosto e ho cancellato tutto dal mio telefono. Quando sono entrato lei era sveglia ma non riusciva a parlare con la bocca chiusa e sua madre piangeva mentre suo padre, fresco nella sua uniforme (l'ha trovata a terra) aveva uno sguardo di angoscia e rabbia che non avevo mai visto e era contento che non fosse diretto a me. Gli ho dato il mio telefono da controllare per dimostrare che ero qui solo per aiutare e lui l'ha apprezzato molto.
Ho finto di piangere molto bene e mi sono avvicinato e ho abbracciato Brooke, lei mi ha abbracciato e ha singhiozzato sulla mia spalla. Ho parlato con sua madre e suo padre fuori, mi hanno illuminato un po' di più e hanno detto che Brooke non ha subito danni fisici permanenti, ma quello psicologico era diverso. Hanno anche detto che non sono stati nemmeno suggeriti sospetti e che non c'erano prove al di là delle specifiche del coltello che probabilmente era stato usato (coltello generico che chiunque poteva avere, per coincidenza ne avevo uno). Oltre a ciò non avevano niente e non potrei essere più felice, ma ho continuato a recitare per tutti per il resto della giornata. Oltre alla sua migliore amica, ero l'unico dei suoi amici che si fosse mai presentato e sono rimasto tutta la notte con lei.
Ho tirato fuori i miei demoni, ora ci tenevo davvero a lei e volevo che stesse meglio. Le ci è voluta una settimana per tornare a casa, i suoi tagli anali si erano infettati e avevano causato un po' di scompiglio al piano di sotto. Stava bene però e in un altro mese la sua mascella è completamente guarita. Ero lì ogni giorno al suo fianco ad aiutarla, molte notti ho dormito sul divano. Molti altri ragazzi hanno provato a passare, ma sono venuti solo per un giorno, poi non si sono più fatti vedere, molti dei quali ho visto nei suoi messaggi che inviavano foto di cazzi.
Sono diventata la sua migliore amica e dopo che è guarita completamente sono rimasta in giro come se mi prendessi ancora cura di lei. Presto mi ha chiesto di uscire per un appuntamento, che è diventato 2 poi 3 e ora siamo "ufficiali" secondo lei, cosa di cui sono fottutamente entusiasta. Ha impiegato molto tempo per aprirsi con me su quella notte e per questo ha avuto molti problemi con i terrori notturni. Abbiamo fatto l'amore per la "prima volta" nel nostro anniversario di 6 mesi. È stato fantastico e lei voleva l'anale, mi ha detto in modo colpevole che le piaceva quando lo faceva il suo stupratore. Non ha mai sospettato di me né di nessun altro, l'indagine è stata chiusa e nessuno saprà mai chi è stato.
Se vuoi forse una parte 2 della relazione dimmi che vedrò cosa posso fare, forse Brooke si mette in qualche cazzata perversa, non so.

Storie simili

GIURATO al SEGRETO

GIURATO AL SEGRETO Sfogliò le carte di potenziali uomini. Non mi stai seriamente incastonando, con nessuno di questi uomini. Ha detto dispiaciuta. Seduta sulla sua sedia con uno sguardo disgustato sul viso. “Madison! Sii reale, hai 35 anni e sei ancora single! So di essere tua sorella minore. Ma devi fare uno sforzo se non vuoi stare da solo per il resto della tua vita” Melanie parlò sinceramente. Madison si sporse in avanti e continuò a sfogliare i lunghi fogli bianchi. Fino a quando non ha tirato fuori un foglio, con una carta fotografica ritagliata a lato. 'Dean Radcliffe' Uno scapolo...

1.7K I più visti

Likes 0

Mamma torna in forma

Possiamo parlare un secondo? mi chiese mia madre mentre guardavo la partita di football. Ho bisogno di un favore da te. I miei occhi erano ancora incollati alla TV. Certo, ma può aspettare fino a tardi? Questo gioco è quasi finito. Prese il telecomando e spense la tv. Ehi! Lo stavo guardando! Puoi leggere i risultati online o vedere il replay al telegiornale, comunque non vedo davvero quale sia la differenza, ha risposto severamente. Bene, cosa posso fare per te mamma? Sollevò il fondo della sua maglietta per rivelare uno stomaco morbido e sinuoso. Aveva partorito un anno prima che l'aveva...

1.5K I più visti

Likes 0

The Devil's Pact Side-Story: Mark torna a scuola

Il patto del diavolo di mypenname3000 Copyright 2013 Storia secondaria del patto del diavolo: Mark visita il liceo. Nota: questo avviene durante il capitolo 18 mentre Mark è a caccia delle vergini alla Rogers High School. Melody del capitolo 4 e i Cunningham Twins del capitolo 6 fanno la loro comparsa. Ho parcheggiato la mia macchina nel parcheggio affollato della Rogers High School. Era un insieme sconclusionato di edifici in mattoni rossi e portatili grigi. La lezione era già iniziata e l'esterno della scuola era deserto. Mi sono diretto verso l'ufficio della scuola, il cartello davanti diceva che i visitatori dovevano...

1.6K I più visti

Likes 0

La mia giornata con James

James e io ci siamo incontrati tramite un annuncio craigslist che avevo pubblicato alcune settimane prima, ma non ci siamo mai incontrati. Abbiamo inviato un'e-mail di risposta e di quarto per circa una settimana prima che decidessi finalmente che ero pronto per incontrarci. Il mio cuore batteva forte e le mie mani tremavano mentre ho digitato il messaggio che avrebbe cambiato tutto. Ehi, penso di essere pronto per farlo. James ha risposto in pochi minuti, Perfetto ho domani libero. Prenderò una stanza d'albergo e ti verrò a prendere domattina, in questo modo possiamo passare l'intera giornata insieme. Il mio cuore ha...

1.5K I più visti

Likes 0

SS Shotguneagle (parte terza)

Patetico! urlò Kenny. Le strappò la frusta dal collo, lasciando Leah senza fiato. Leah si contorse per la disperazione mentre accoglieva più aria nei suoi polmoni. Era difficile lenire il suo collo dolorante. Tutto quello che poteva fare era aspettare che il dolore andasse via e singhiozzare. Kenny gettò la frusta a terra e si avvicinò al suo carrello degli attrezzi. Dopo aver afferrato ciò che voleva, è tornato da Leah, in piedi di fronte a lei. Stava ancora singhiozzando, cercando di abituarsi al disagio che cresceva costantemente. Kenny pensava che fosse incredibilmente sexy. Pensava che potesse farla sembrare più sexy...

1.2K I più visti

Likes 0

Ragazzi vicini Capitolo 2

Ragazzi vicini capitolo 2 Parte 1 Quella sera ha cambiato la mia vita e tutta la mia prospettiva sulla sessualità. All'inizio, ho cercato di dimenticare quello che è successo, all'inizio è stato terribile pensare di essere così imbarazzato e soggetto a essere nudo e umiliato di fronte a una donna adulta per non parlare di essere leccato da un grosso cane fino al punto in cui sono venuto dappertutto e poi farmi guardare e soffrire facendomi leccare per bene. Sono passati giorni prima che potessi diventare duro e masturbarmi davvero .. beh, almeno provaci, tutti i miei soliti pensieri non funzionavano...

1.2K I più visti

Likes 0

Squadra di ginnastica femminile giapponese Pt 2

La sera dopo, dopo il lavoro, chiamai nella stanza della ragazza. Ciao- è Yukiko?- Questo è Gordie. Mi chiedevo, se voi ragazze non state facendo niente, se vi piacerebbe uscire stasera. È lui! Vuole salire! Ho sentito Yukiko sussurrare eccitata ai suoi coinquilini. Sì! Ci piacerebbe molto vederti. Ti piacerebbe venire su adesso? Senti, perché non andiamo prima a cena fuori? Magari passeggiamo per la città per un po'. Suona molto bello. Ci piacerebbe molto. Fantastico. Ti passo a prendere tra mezz'ora, va bene? Le ragazze, come le tipiche adolescenti, erano desiderose di sesso, ma essendo sulla ventina avevo imparato il...

896 I più visti

Likes 0

L'intera faccenda con Jackie

L'INTERA AFFARE CON JACKIE Avevo appena litigato con Arlene, la mia fidanzata di tanto in tanto da un paio d'anni, tranne per il fatto che non sapevo che ci fosse stata una lite finché non ho bussato alla sua porta per portarla alla festa quella sera. A un certo punto tra il momento in cui sono uscito di casa quel pomeriggio, che era un po' prima che andassi a casa sua, aveva ricevuto una telefonata da Bill Blackstone, che le aveva chiesto cosa stesse facendo quella notte. Bill aveva provato a fare delle mosse con lei per un po' e non...

709 I più visti

Likes 0

Bronzo, capitolo 1

Entrando nelle sue stanze, chiuse la porta e appoggiò il suo elmo da gladiatore su un cuscino vicino. Togliendosi i sandali, attraversò il corridoio fino alla camera da letto, fermandosi quando vide una donna in piedi davanti al letto. Mi hanno detto che avevo un regalo in attesa. Come ti chiami? chiese. La sua risposta fu dolce e non alzò lo sguardo. Indossava solo un top bikini con maglie di bronzo e una cintura abbinata larga due pollici e posizionata perfettamente per coprire la sua femminilità rasata. Stava in piedi, le braccia lungo i fianchi, le spalle quadrate per dare al...

736 I più visti

Likes 0

L'INTRUSO_(2)

L'intruso Di: Patrick Augello È mercoledì. Il peggior giorno della settimana. Conosciuto anche come il giorno in cui faccio il viaggio di venti minuti con la mia matrigna, Lisa, fino all'ufficio del dottor Levinowitz per discutere dei miei problemi. Dopo l'incidente, le mie ferite, insieme alle spese mediche e allo stress, hanno fatto a pezzi la mia famiglia. La mia madre biologica si è suicidata dopo aver visto il volto straziato della sua preziosa figlia. Beh, davvero un corpo straziato. Non riusciva a sopportare il dolore emotivo, quindi si è presa la responsabilità di bere mezza bottiglia di candeggina seguita da...

712 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.