Le avventure di Grace e Anna Erotic Classic Ch-1 parte 8

902Report
Le avventure di Grace e Anna Erotic Classic Ch-1 parte 8

Raro classico inglese lascivo. questo è un libro scritto da un gentiluomo inglese di notevole intelligenza, padronanza della lingua e immaginazione di ordine rabelaisiano. Per quanto erotici siano i racconti, sono tutt'altro che sporchi, mentre una trama di entusiasmante interesse percorre tutto il lavoro, legando insieme tutte le storie. Il libro "Le avventure di Grace e Anna" è stato sottotitolato "Le emozionanti esperienze di due ragazze in cerca di amore e lussuria.' Due ragazze amanti del divertimento degli anni '10 scoprono l'amore e la lussuria tra i ricchi oziosi e i poveri ben proporzionati in questa perspicace escursione nei costumi e nella morale erotici di un'epoca precedente. Godere..

Nella parte da 1 a 7 del capitolo 1 hai letto che l'autore incontra una ragazza di nome Anna e la invita a fare un giro in macchina. In macchina la baciò e le strinse e le manipolò audacemente i seni ei capezzoli eretti. Poi ha modellato e accarezzato le sue cosce nude ed elettriche e ha sentito le labbra nude del suo sesso ei peli pubici crespi e ha fatto sesso in macchina. e poi la incontra di nuovo la prossima volta e la porta in un appartamento che è stato mantenuto proprio per tali incidenti. Anna propone di presentarlo alla sua amica Grace.

Ora più avanti.

CAPITOLO 1

PARTE-8

Evidentemente sapeva cosa stava accadendo nella mia mente perché mi ha permesso di trascinarla delicatamente sui cuscini accanto a me, e una volta che era tra le mie braccia, ho premuto baci caldi sulle sue labbra adorabili e ho permesso alle mie mani di correre dappertutto la sua perfezione da ragazzina.

Ho scoperto, tuttavia, che era piuttosto pragmatica riguardo ai termini, perché scostandosi dolcemente da me, si sistemò il vestito e, guardandosi intorno per vedere che eravamo soli, disse a bassa voce: "Capisco. , Mr. Anderson, che Anna e lei siete stati molto vicini - infatti vi conoscete abbastanza intimamente - che l'avete posseduta - e quando Anna mi ha detto che desideravate incontrarmi e fare una festa con me, deve capire, signor Anderson, che uno dei motivi principali per cui ho accettato è che lei le ha fatto capire che dovevo ricevere qualcosa in cambio, che lei doveva pagarmi. Questo, ovviamente, è un modo piuttosto brusco di dirlo, ma devi capire che sono una ragazza fidanzata e tra poco mi sposerò, e non concedo questi favori nemmeno al mio promesso sposo, e se abbiamo intenzione di procedere Vorrei che fosse chiaro tra di noi. Non è vero?'

"Oh, sì," dissi, sollevato di scoprire che era così materialista. «Ho detto esattamente questo ad Anna, e puoi star certo che intendevo esattamente quello che ho detto, e ora che ti ho visto non ho davvero motivo di pentirmi del mio patto e assicurarti che farò esattamente come lei ti ha proposto. E feci come per stringere a me la bella fanciulla e soffocarla con le mie carezze.

Lei, invece, mi ha trattenuto di nuovo, e tirandosi la gonna corta sulle ginocchia, ha alzato il dito verso di me e ha continuato: "Anna mi ha anche detto che l'uomo che guida la tua macchina, che deve anche prendere parte all'affare , e vorrei sapere se questo è tutto, perché io non starei più in piedi per nessuna considerazione, non che non ne potessi e forse volessi, ma una ragazza fidanzata ha degli standard da mantenere, e se non fosse per i soldi coinvolto, non penserei mai di iniziare in primo luogo.'

"Sei stato con te?" chiesi incuriosito, perplesso per la strana conversazione di questa ragazza, tanto era diversa dall'esuberante Anna.

"Oh sì", ammise, "sono stata con uomini abbastanza spesso, e sebbene mi neghi agli altri e anche al mio fidanzato, puoi star certo che non è per antipatia per l'atto, ma per le conseguenze che ne derivano. , come la gravidanza, ecc., che mi riempiono il cuore di paura. Desidero una casa e dei bambini, e nel mio matrimonio con Charlie sono sicuro che realizzerei tutti i miei sogni più belli. Questo, per me, è solo un mezzo per raggiungere un fine, e non lo considero affatto sbagliato, ma ora che ci siamo capiti, mettiamoci d'accordo e andiamo avanti o avrò un argomento con cui confrontarmi, se non dovessi ritorno in un breve lasso di tempo.'

«Ma», insistetti, «supponiamo... supponiamo che da questa... questa occasione derivi una gravidanza? Questo non entra affatto nelle tue paure? Non temi di trovarti in uno stato delicato in pochi mesi se dovessi sottometterti a Joseph e a me?'

«Mi sposo tra tre settimane», disse semplicemente, «e anche se Charlie non mi ha mai posseduto, puoi star certa che per allora sarà mio marito, e le eventuali conseguenze, come dici tu, saranno ben gestite. , quindi puoi star tranquillo.'

In quel momento pensai bene di porre fine a questa pratica discussione e, premendole in mano una banconota di taglio piuttosto grosso, la strinsi a me e mi abbandonai al delizioso piacere del contatto con lei. forma fresca e giovanile.

Si sdraiò tra le mie braccia, permettendomi di fare la mia volontà, e premendo la parte anteriore del suo vestito modellai e accarezzai i suoi giovani seni sodi, nudi fino alla punta delle dita tranne che per la sottigliezza del suo vestito di seta, e passando la mia mano sul suo serico- gambe coperte Ho permesso a uno di loro di salire sulla parte superiore della sua calza e mi sono divertito nella sensazione delle sue cosce nude.

Il mio cazzo a questo punto stava tendendo i suoi legami, e aprendo la patta dei miei pantaloni gli ho permesso di balzare fuori per essere in un istante circondato dalla sua piccola mano e lei lo ha sottoposto a una compressione deliziosa e formicolio che mi ha fatto sentire come se le sparassi dritto nel palmo e sopra il polso e l'avambraccio nudi.

"Oh, sei adorabile," mormorai, e dividendole le cosce, lasciai che la mia mano salisse sul suo ventre e poi scivolasse giù e giocasse con i suoi riccioli pubici e stringesse e comprimesse le labbra della sua fessura sessuale, finché non fui quasi pazzo di lussuria e desiderio. Ho succhiato la sua bocca nella mia, e passandole il braccio intorno al collo l'ho attirata a me in un abbraccio soffocante e ho cercato di violentarla sul posto.

“Il mio vestito, il mio vestito!” disse, “non bagnarlo, ti prego! Puoi andartene e individuarmi, e io dovrei...'

«Allora via», dissi, un po' brutalmente, credo, e adattando l'azione alla parola, cominciai a trascinarglielo sopra la testa. Lei si allontanò e si alzò, e contorcendomi mi permise di vedere tutta la sua forma, e slacciandosi le mutandine in vita le lasciò cadere e rimase nuda davanti a me.

L'ho presa per mano e l'ho tirata giù accanto a me e ho coperto tutta la sua bella nudità con baci di fuoco, e il mio cazzo ora in uno stato di pulsante durezza, l'ho spinta distesa sulla schiena e l'ho cavalcata, quasi impazzita di piacere desiderio.

Lei spalancò le cosce e mi permise di giacere dentro di esse, e presentando la testa del mio priapo all'ingresso della sua fessura, la spinsi via, ma fui piacevolmente sorpreso di scoprire che non riuscivo nemmeno a far entrare la testa di esso; spingendo come potevo la naturale secchezza del mio polo, insieme alla tenuta del suo orifizio, ha reso impossibile la connessione.

"Non-lo-farai-mai-mai!" ansimò, il fiato che le usciva dal tenero giovane corpo per gli assalti che le facevo. «Lo so... sono troppo stretto. È passato molto tempo, molto tempo da quando l'avevo prima!'

Decisi che aveva ragione nella sua supposizione, e balzando in piedi tirai il cordone del campanello per Joseph e rimasi a osservarla mentre giaceva nuda sul pavimento.

Continua

----------------------------

1. Durante la mia visita a Londra per motivi di studio, dove avevamo una vecchia casa ancestrale, mi sono imbattuto in un tesoro di famiglia. Oltre ad altre cose ho trovato anche un mucchio di libri, diari e appunti nel tesoro che conteneva libri classici, antichi, erotici, romanzi e riviste probabilmente raccolti dai miei antenati. Sono tutti senza tempo e preziosi. Sono una lettura obbligata per tutti gli amanti dell'erotismo.

2. Gli autori originali di queste storie/lettere o articoli sono morti da tempo o sono anonimi.

3. Della suddetta raccolta, presentando un resoconto stupefacente pubblicato per la prima volta nel 1910, intitolato 'Le avventure di Grace e Anna' di anonimo.

Storie simili

Divertimento per il pigiama party_(0)

Se non credi nel materiale dei ragazzi questa non è una storia per te. Per favore, dammi un feedback perché questa è la mia prima storia. Ciao, sono Charlie. Sono un ragazzo di 14 anni con i capelli castani. Sono alto 1,70 e ragionevolmente magro. Ho gli occhi verde-blu e mi sono sempre considerata etero, ma ogni tanto fantastico sui ragazzi. Quindi vi racconterò una piccola storia di quello che è successo non molto tempo fa..... Erano le vacanze e finora mi ero rilassato, ma mi stavo annoiando, così ho chiamato due dei miei amici e ho chiesto loro se volevano...

436 I più visti

Likes 0

Andare a letto con la babysitter Capitolo 01

LETTO DELLA BABYSITTER Trama: Una vicina lesbica usa Internet per sedurre la sua innocente babysitter. Nota: anche se pubblicata nel settembre del 2010, questa storia è stata completamente riscritta nell'ottobre del 2012. Nota 2: Grazie a MAB7991 e LaRacasse per l'editing. LETTO DELLA BABYSITTER Mi chiamo Megan. Sono una donna single di 35 anni con un bambino di due anni. Jenny era la perfetta babysitter. Frequenta una scuola privata e indossa sempre la gonna scozzese e calze di nylon alte fino al ginocchio (ho trovato interessante che indossasse calze di nylon alte fino al ginocchio e non calzini come la maggior...

1.2K I più visti

Likes 0

Ma tesoro, era solo un ballo, la storia di Linda

Sequel di; Ma tesoro, era solo un ballo. Linda racconta la sua storia a un amico. Nota: non c'è sesso in questa storia A tutti i lettori che hanno chiesto di rispondere alle domande, grazie. Ma tesoro, era solo un ballo Il seguito Un altro inverno di Chicago era storia. Oggi è stato il primo vero giorno di primavera. Quando Linda uscì, sentì l'odore dell'aria fresca e pulita del mattino. Ricorda il suono della pioggia primaverile sul tetto mentre lei e suo marito facevano l'amore la sera prima e come si aggiungeva alla sensazione calda e sicura che provava tra le...

865 I più visti

Likes 0

La prima volta che condivido mia moglie

Beh, davvero non so come iniziare questa storia, quindi entriamoci subito dentro. Questa è una vera storia vera che è accaduta e ora la condivido con tutti voi ragazzi. Dopo aver finito di leggere questa storia e sei interessato a foto o video, inviami un'e-mail a [email protected]. Quindi la mia storia è iniziata circa 2 anni dopo essermi sposata. Ma prima di entrare nei dettagli pesanti, lascia che ti spieghi di noi. Mi chiamo Ethan e sono un maschio ispanico di 25 anni e mia moglie Angelina è una femmina ispanica di 22 anni. Siamo usciti insieme dai tempi del liceo...

807 I più visti

Likes 0

La mia giornata con James

James e io ci siamo incontrati tramite un annuncio craigslist che avevo pubblicato alcune settimane prima, ma non ci siamo mai incontrati. Abbiamo inviato un'e-mail di risposta e di quarto per circa una settimana prima che decidessi finalmente che ero pronto per incontrarci. Il mio cuore batteva forte e le mie mani tremavano mentre ho digitato il messaggio che avrebbe cambiato tutto. Ehi, penso di essere pronto per farlo. James ha risposto in pochi minuti, Perfetto ho domani libero. Prenderò una stanza d'albergo e ti verrò a prendere domattina, in questo modo possiamo passare l'intera giornata insieme. Il mio cuore ha...

1.9K I più visti

Likes 0

La nostra vacanza liberatoria - parte 1

Alice e io andavamo in vacanza insieme per diversi anni, due volte all'anno andavamo da qualche parte in Europa per una settimana a prendere il sole poiché nessuno dei nostri partner amava il caldo. Entrambi avevamo un lavoro frenetico e apprezzavamo il relax che una vacanza tra ragazze poteva offrire. Ero una bruna alta, buone ossa, un grande seno, immagino che mi chiameresti amazzonica nella struttura corporea. Alice era minuta, molto bionda, con un bel paio di tette ma molto bella e delicata. Ridevamo sempre insieme, rilassati nella nostra pelle e a nostro agio nello stare insieme, spesso dormivamo nella stessa...

441 I più visti

Likes 0

Adoratore di cazzi - Parte 8

Adoratore di cazzi – Parte 8 Così, nell'estate del 1994, decisi di trasferirmi in una piccola città chiamata Alcolu, nella Carolina del Sud, dove viveva un uomo sulla quarantina e sembrava tutto ciò che avrei mai potuto desiderare. Ha detto che aveva un lavoro in programma per me, il che era fantastico. Era molto romantico nelle sue lettere e nelle conversazioni telefoniche e il mio cuore era in subbuglio. I miei genitori erano preoccupati se fosse stata la decisione giusta, ma nonostante ciò, mi hanno organizzato una festa d'addio con tutta la mia famiglia e i miei amici per celebrare la...

2K I più visti

Likes 0

LA DIGA

Oh mio Dio, è bello, gemette Lauren, mentre Alexandra affondava la bocca nella sua figa calda e bianca, lo fai così bene, ti amo così tanto!!! Mmmmmmm, rispose Alex, non volendo distogliere la bocca dal muffy bagnato del suo amante!!! Lauren e Alexandra, amanti da un anno e coinquiline da sei mesi sei mesi, entrambe a ventidue anni, innamorate per la prima volta nella loro vita e affamate l'una dell'altra come solo i giovani amanti sanno essere! Lauren ha inarcato la schiena mentre spingeva forte il suo inguine nella bocca del suo amante, godendosi l'incredibile sensazione di farsi succhiare la vagina...

1.1K I più visti

Likes 0

Circostanze diverse parte 2

Disclaimer: non possiedo Pokemon, nessun personaggio e Pokemon lì dentro. Sai, solo per coprirmi il culo in caso. Meglio prevenire che curare. Nota dell'autore: grazie a tutte le persone che hanno letto il primo capitolo. Questo capitolo è stato molto più lungo di quanto mi aspettassi. Divertiti! –––––––– 'Caro Nicola, È tua sorella, Julian! Ho inviato questa lettera di Taillow perché era più veloce e per congratularmi con te per aver superato l'Accademia Pokemon! Papà dice che hai fatto degli esami orribili...' “Non ho fatto così male. Almeno sono passato..” borbotta Nicholas, continuando a leggere la lettera che gli era stata...

2.1K I più visti

Likes 0

La mia vita amorosa Capitolo 3 Janice

La mia vita amorosa Capitolo 3 Janice Capitolo 3 Janice: Poche settimane dopo che io e Carrie ci siamo separati, Carrie e i suoi amici, Tim e io, stavamo girovagando per la scuola e Carrie mi ha presentato Janice. Janice era minuta, capelli castano chiaro lunghi fino alle spalle, quasi biondo sabbia. Aveva una figura che faceva girare la testa quando entrava in una stanza. Era sotto i 100 libbre, con molte curve. Un set di tette 34C. Questa ragazza è stata fantastica. Aveva anche un grande senso dell'umorismo. Janice stava cominciando a frequentare l'appartamento di Carrie. Carrie mi ha invitato...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.